Pubblicità

Sabato 18 Novembre 2017    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Udine Sette News
2017-11-17 Voglia di autonomia 2017-11-17 Da Rosa Thea è arrivato "George" by Luca Trazzi. 2017-11-17 Congresso Provinciale Fratelli d'Italia 2017-11-16 Debutta la stagione lirica del Teatro Verdi di Trieste. Si parte con Onegin di Čajkovskij. 2017-11-15 Riavvio delle operazioni di prosciugamento della Canaletta di Prato della Valle 2017-11-15 Il Circo delle Pulci e Centoxcento, nel fine settimana mercatini in centro storico 2017-11-15 DOMENICA 19 NOVEMBRE 16ᵃ AGSM VERONAMARATHON 2017-11-15 L'INVERNO E' ALLE PORTE: AUTOVIE VENETE INFORMA CHE DAL 15 NOVEMBRE SCATTA L'OBBLIGO PER LE GOMME DA NEVE 2017-11-15 RIUNIONE DEL NAPA A RAVENNA ALLA PRESENZA DEL COORDINATORE EUROPEO DEL CORRIDOIO BALTICO-ADRIATICO KURT BODEWIG 2017-11-15 LA REGIONE AFFIANCHI PORDENONE NEL RICORSO AL TAR 2017-11-15 Obiettivo territorio .....con Fabiano Barbisan e Luca Zaia quali testimonial 2017-11-13 Inaugurata la nuova biglietteria ATV di Verona Porta Nuova 2017-11-10 Cagliari sbaraglia la concorrenza internazionale: è Miglior Città Europea dello Sport 2017 2017-11-10 Due importanti interventi pubblici saranno realizzati nei prossimi mesi nella Frazione di Concadirame. 2017-11-10 TRIESTE CONQUISTA LA DESIGNAZIONE A “CAPITALE EUROPEA DELLA SCIENZA 2020”.
ADIGE TV: Home Udine Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Udine
















Venerdì 22 Ottobre 2010
Dall'Agcom arriva la diffida al Tg1 «Forte squilibrio a favore del governo»

«Forte squilibrio» a favore della maggioranza e del governo: è questa la motivazione alla base della diffida al Tg1 e del richiamo al Tg4 e a Studio Aperto decisi dalla commissione Servizi e Prodotti dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Una decisione, quella dell'Agcom, adottata dopo l'analisi dei dati relativi al monitoraggio sul pluralismo per il periodo luglio-agosto-settembre 2010 e in particolare al tempo dedicato dai tiggì alle diverse forze politiche. «Qualora tale squilibrio perdurasse - è l'avvertimento dell'Autorità - verranno adottati ulteriori provvedimenti».

«NON MI RISULTA» - «Dai dati che ho disposizione, non risulta questa disparità di trattamento che rileva l'Agcom. Rai e Autorità dovrebbero mettersi per prima cosa d'accordo sui dati da utilizzare» ha detto il direttore del Tg1 Augusto Minzolini. «In secondo luogo - ha aggiunto Minzolini - nell'ultimo periodo le vicende politiche hanno riguardato prevalentemente la maggioranza e il governo ed il criterio di notiziabilità va comunque considerato. Infine, in estate il governo resta presente, mentre i politici vanno in vacanza e c'è un problema di reperibilità. Io ad esempio non ho potuto realizzare uno speciale Tg1 ad agosto sulla crisi della maggioranza perché non siamo riusciti a raccogliere voci sufficienti per chiudere i servizi». «Anche se più che il richiamo dell'Agcom sento il richiamo della foresta - ha prontamente commentato il direttore del Tg4, Emilio Fede -, risponderò che ho sempre agito nel rispetto delle regole dell'equilibro ma soprattutto dell'onestà professionale. La norma della quale sono più rispettoso è quella della deontologia». «Sarebbe opportuno tenere sempre presente oltre al mero dato numerico anche le priorità giornalistiche imposte dalla cronaca politica» ha sottolineato dal canto suo il direttore di Studio Aperto, Giovanni Toti.

PD E PDL - «Il Tg1 non rispetta neanche le regole formali» è l'opinione di Paolo Gentiloni, responsabile comunicazioni del Partito democratico, ha commentato a caldo la decisione dell'Agcom. «La diffida - secondo l'esponente del Pd - conferma che, anche sul piano formale, il Tg1 è ormai diventato una voce della maggioranza, e anche tra le più faziose». «La testata che aveva sempre rappresentato la voce dell'informazione istituzionale - ha aggiunto Gentiloni è stata ridotta alla stregua di un organo militante e di parte». «Le reazioni strumentali del Pd - recita una nota di Daniele Capezzone, portavoce Pdl - fanno pensare che i dirigenti di quel partito siano appena arrivati sulla Terra dalla Luna o da Marte, o quanto meno che siano improvvisamente vittime di un'amnesia che impedisce a lor signori di ricordare i lustri in cui il Tg1 era clamorosamente schiacciato a sinistra, con tanto di firme di punta di quel telegiornale poi transitate nelle liste elettorali della sinistra».

RIZZO NERVO - Commenta ironicamente la decisione dell'Agcom il consigliere d'amministrazione della Rai Nino Rizzo Nervo. «Potrei con una battuta dire che l'allievo ha superato il maestro visto che il Tg1 ha ricevuto una diffida e il Tg4 solo un richiamo» ha detto Rizzo Nervo. «La decisione adottata dall'Autorità per le comunicazioni - ha spiegato, tornando serio, Rizzo Nervo - conferma quanto ho più volte denunciato in consiglio di amministrazione senza ottenere alcun riscontro da parte del direttore generale».



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Udine
Il Comune aderisce alla Giornata mondiale delle città per la vita
Let's play! Serata formativa al Punto Incontro Giovani
Fiera di Santa Caterina, avviso per i partecipanti
Sotto il segno dell'arte. Una nuova linea di viaggi
REATTORI NUCLEARI DI NUOVA GENERAZIONE
Per il concerto del 9 dicembre biglietterie aperte dal 1° dicembre
LA PROTEZIONE CIVILE COLLABORA AL PASSAGGIO AL DIGITALE
Nuova sede e nuovo appuntamento con NB Factory
MISURE URGENTI PER L’AUTOTRASPORTO DI COSE IN CONTO TERZI
EDILIZIA: MERCEGAGLIA, E' TRAINO ECONOMIA, SUBITO INVESTIMENTI
Berlusconi cita Report per diffamazione
«Lo spinello? Fa dormire meglio»
UN WEEKEND ALL’INSEGNA DELL’ARTE CON “MUSEI IN CITTÀ”
Convegno sul marketing territoriale venerdì 22 ottobre
Incontro con il consigliere regionale Colautti sugli appalti pubblici
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03