Pubblicità

Venerdì 17 Agosto 2018    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Venezia Sette
2018-08-13 Traffico regolare domani e più sostenuto a Ferragosto sulla rete di Autovie Venete che ha programmato interventi di manutenzione 2018-08-11 Terremoto in Fvg: Riccardi, nessun danno e situazione sotto controllo 2018-08-10 Aumentano nel Veneto Orientale i casi di West Nile ma in regione l'assessore Coletto dice che è tutto sotto controllo 2018-08-10 Piazza Costituzione rifiorisce 2018-08-10 Fine settimana da bollino rosso sulle autostrade gestite da Autovie Venete e Cav 2018-08-08 Merci pericolose: piano dal costo di 1 milione 400 mila messo in atto dal 2010 da Autovie Venete 2018-08-06 Intitolata alla figura di Ettore Romoli la sala del Comitato Autonomie Locali a Udine 2018-08-04 Traffico intenso ma senza particolari intoppi sulla A4 2018-07-31 Convenzione Ascom Confcommercio Pordenone e Pn Tutela per sostenere gli associati con difficoltà di tutela patrimoniale 2018-07-31 ACCENSIONE FONTANA IN PIAZZA DEL POPOLO A SAN MICHELE (VR) 2018-07-29 Inaugurata in Fvg da Massimiliano Fedriga la storia tratta ferroviaria "Pedemontana" Sacile - Gemona 2018-07-29 VERONA SETTE 2018-07-29 VERONA SETTE 2018-07-29 VERONA SETTE 2018-07-29 VERONA SETTE
ADIGE TV: Home Venezia Sette Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Mercoledì 13 Novembre 2013
CIAMBETTI SU SOCIETÀ PARTECIPATE: “I PASSI AVANTI DELLA GIUNTA PREMIATI DA APPREZZAMENTO CORTE DEI CONTI E DA RISPARMI MAGGIORI DI QUELLI PROSPETTATI”

“Hanno ragione i consiglieri Tiozzo e Ruzzante: la loro proposta è veramente rivoluzionaria. A tal punto rivoluzionaria da non tener conto nemmeno delle disposizioni del Codice Civile e della normativa nazionale vigente”. Non s’è fatta attendere la replica dell’assessore regionale al bilancio e alle società partecipate, Roberto Ciambetti, alle dichiarazioni del capogruppo Pd sull’astensione del gruppo consiliare della Lega e sull’atteggiamento della Giunta regionale relativamente alla proposta di legge sulla riforma delle società partecipate all’esame della prima commissione consiliare.

“E’ per lo meno bizzarro e singolare – spiega Ciambetti – che i consiglieri regionali vogliano legiferare, per altro con notevole ritardo, su materie che sono di competenza dello Stato. Il diritto societario, ad esempio, rientra nel Codice Civile. Già da tre anni la Giunta regionale si è attivata per adeguare, attraverso precise direttive, alle nostre società le disposizioni emanate dal Governo e votate dal Parlamento e le nostre scelte, la governance della transizione e il controllo attivato hanno avuto l’apprezzamento concreto della stessa Corte dei Conti, il che è garanzia per il cittadino della bontà del nostro operato, del lavoro svolto dalle nostre strutture e del fatto che noi si stia applicando correttamente la legge”.

“Per quanto riguarda i risparmi possibili di cui i consiglieri menano vanto – continua l’assessore –, dagli studi emerge che la loro proposta prevede, per presidenti e membri del Cda, amministratori delegati e sindaci o revisori dei conti, compensi medi che complessivamente sono di gran lunga superiori a quelli già applicati sulla base delle disposizioni date dalla Giunta. Anche per quanto riguarda il numero dei membri dei Cda siamo già ad uno sfoltimento avanzato. Ma non solo: ci sono previsioni nella proposta di legge che finiscono per essere in deroga alle stesse norme, cogenti, sulla trasparenza e gli appalti pubblici. Si pensi che abbiamo già reso operative in Veneto alcune disposizioni particolarmente restrittive e rigide sulle società che, secondo la stessa Corte dei Conti, non erano obbligatorie per la Regione ma che noi abbiamo voluto ugualmente accogliere”.

“Non posso poi non far notare anche previsioni che lasciano oltremodo perplessi nel fronte della contrattualistica del lavoro – conclude Ciambetti –: se passasse la norma proposta, credo che le organizzazioni sindacali avrebbero da ridire qualcosa. Per quanto la materia si presti a battute a effetto, che magari permettono un passaggio televisivo, un’intervista radiofonica e qualche centimetro quadrato sulla carta stampata, il tema non può essere affrontato con lo spirito demagogico e con affermazioni che sono fuorvianti”.



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Venezia
VeniceMarathon charity program: presentato al Municipio di Mestre il bilancio della maratona solidale 2017
Premio Festa di San Marco: disponibile il modulo online per segnalare “Le eccellenze veneziane e metropolitane”
Teatri di Carnevale tra gioco e ironia, tradizione e irriverenza
Presentata l'edizione del 2018 del Carnevale di Venezia
Le iniziative per il Giorno della Memoria 2018
Sicurezza della navigazione in Laguna: la Giunta approva uno schema di accordo con Prefettura, Autorità di Sistema Portuale e Provveditorato Opere Pubbliche per il monitoraggio delle bricole
Regali solidali al Mercatino della Casa del Volontariato
Giovedì presentazione del nuovo itinerario ciclabile Gazzera - Mogliano
Giovedì alla biblioteca del Centro civico alla Favorita la conferenza “Tra umorismo e cinema: Pirandello”
Protezione civile: mercoledì 29 novembre prova sirene a Marghera
Una poltrona per due e mezzo: i giovani a teatro pagando meno di uno spritz!
Fino al 28 gennaio a Palazzo Ducale la mostra Porto Marghera 100
MALTEMPO SUL VENETO. LA REGIONE DICHIARA LO STATO DI CRISI
Il tributo del teatro La Fenice al centenario di Porto Marghera
LA PIU' GRANDE SOCIETA' DI CROCIERE DEL LUSSO AL MONDO
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03