Pubblicità

Giovedì 23 Novembre 2017    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Cagliari
2017-11-22 I 90 ANNI DELL’OSPEDALE DI JESOLO 2017-11-21 APERTURA AI CITTADINI DI PALAZZO BARBIERI. SINDACO: “LA CASA DEI VERONESI DEVE ESSERE TRASPARENTE E APERTA A TUTTI” 2017-11-21 Erasmus PLUS: Il nuovo progetto di Internazionalizzazione della Fondazione ITS LAST 2017-11-20 Il Consiglio comunale si riunisce martedì 21 novembre 2017-11-20 Fiera di San Nicolò 2017 2017-11-20 Mostra «Walter Bortolossi. I Quattro Continenti e i loro Presupposti» 2017-11-20 Aperitivo in lingua all'Informagiovani 2017-11-20 Il Comune di Padova in prima linea contro la violenza sulle donne 2017-11-20 Una poltrona per due e mezzo: i giovani a teatro pagando meno di uno spritz! 2017-11-20 La giunta chiude il bilancio 2018: conti a posto, servizi assicurati e niente nuove tasse 2017-11-20 Il drone e il telelaser della Digital Rilievi di Zoppola in azione ieri a Portogruaro per i rilievi esterni nella area della ex Perfosfati 2017-11-20 INAUGURATI MERCATINI DI NATALE IN PIAZZA DEI SIGNORI. SINDACO “ATTRATTORE TURISTICO FONDAMENTALE DURANTE LE FESTIVITA’ 2017-11-18 Lavoro agile al Comune di Cagliari 2017-11-18 2017-11-17 Voglia di autonomia
ADIGE TV: Home Cagliari Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Cagliari
















Venerdì 23 Settembre 2016
CAGLIARI, Evento Storico: protocollo d'intesa Regione- Conferenza Episcopale sarda, primi in Italia.

Nella mattinata del 22 settembre nella Città di Cagliari è stato siglato a Villa Devoto Pangher, sede istituzionale della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, un protocollo d’intesa storico.
Per attuare questo evento erano presenti il Presidente della Regione, Francesco Pigliaru e l’Arcivescovo di Cagliari, monsignor Arrigo Miglio che guida la Conferenza episcopale sarda, per sottoscrivere il protocollo, in vigore da oggi a “un per sempre”, il quale si propone di finanziare e attuare progetti per il ripristino e la cura di tutte le feste religiose "Mille feste in un'isola di Santi” (almeno trenta), con un cofinanziamento di almeno diecimila euro ciascuna, in quanto possibile catalizzatore sociale e turistico, di cui beneficherebbe l’intera Isola.
Altra tipologia d’intervento si avrebbe attraverso il restauro degli edifici di culto, manutenzione ordinaria e straordinaria degli oratori, o, questione importante in questi ultimi tempi storici, lo sviluppo di centri per il contrasto della povertà, l’immigrazione, senza dimenticare però, l’orientamento al lavoro per la popolazione.
Questi accordi saranno attivati tramite dei progetti-cultura finanziati con fondi europei.
Vediamo alcuni esempi concreti e i costi investiti:
vi sarà un cofinanziamento di 11,5 milioni di euro in tre anni da parte della Cei per 100 edifici di culto individuati. Fra quelli che hanno urgente bisogno di interventi figura la Cattedrale di Bosa che sta sprofondando nell’acqua, come spiegato da monsignor Francesco Tamponi, delegato regionale per i beni culturali e l'edilizia di culto della Cei.
Altro progetto, la "Casa di Dio, Casa per l'uomo" che prevede dieci importanti interventi di recupero per un cofinanziamento di circa 30 milioni di euro: riguarderanno non solo chiese, ma anche servizi per la comunità.
La Chiesa già stanzia 350 mila euro all'anno per le dieci diocesi della Sardegna, sia per gli interventi di edilizia sulle chiese di valore storico, che per quelle con più di 75 anni, su cui ora si punterà maggiormente.
"Il protocollo", ha segnalato il responsabile della Caritas, don Marco Lai, "servirà anche a rafforzare i progetti per l'inclusione sociale, anche dei migranti". Ne stanno elaborando, in particolare, le diocesi dell'Ogliastra e della Gallura: i sindaci, nei mesi scorsi, hanno chiesto un supporto alla Chiesa per essere in grado di gestire al meglio la difficile situazione dell’accoglienza dei migranti attraverso progetti definiti.
Il presidente Pigliaru ha anche scritto al prefetto Mario Morcone, capo del diparimento per l'immigrazione del Viminale, per sollecitare contatti fra i prefetti e i Comuni per l'attivazione di questo tipo di progetti che puntano ad avviare "canali umanitari" in particolare per anziani, bambini e ammalati e, ai quali sono particolarmente interessate le Unioni di Comuni del Marghine e dall'Alta Gallura.
L’assessore degli Enti locali, Cristiano Erriu, ha fatto presente il tipo di risorse finanziarie che interverranno, in particolare quelle del Por Fesr pari complessivamente a 54 milioni di euro su tutte le posizioni attuative dell’accordo appena siglato.
Alessandra Carbognin
https://m.facebook.com/alessandracarbogninpage/
www.alessandracarbognin.it




Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Cagliari
Il Consiglio comunale si riunisce martedì 21 novembre
Lavoro agile al Comune di Cagliari
Cagliari sbaraglia la concorrenza internazionale: è Miglior Città Europea dello Sport 2017
Cagliari Città degli Sport: strategie e linee di azione del Comune
Quale Eredità lascia La Settimana Sociale 2017
Con novembre parte il teatro contemporaneo della compagnia Akròama
Un ponte Monaco-Sardegna con Air Dolomiti
Quando la Natura esprime il massimo attraverso le mani dell'uomo
Che Giro!
Il Santo guerriero
Cagliari buona come il pane
Gesto simbolico ad Arborea
La Regione Autonoma della Sardegna punta sulla didattica digitale e la new comunication al servizio del cittadino
Protocollo d’intesa Regione-Conferenza Episcopale sarda
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03