Pubblicità

Giovedì 21 Giugno 2018    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2018-06-15 Presentazione ufficiale nuovi autobus acquistati da ATV 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-05-29 A VILLA BURI IL PRIMO DOGFEST DI VERONA 2018-05-29 TEST SU AREA PEDONALE SANTA ANASTASIA. OLTRE 130 VIOLAZIONI AL GIORNO. ASS. ZANOTTO: “AVVISO AGLI AUTOMOBILISTI, FATE ATTENZIONE. DAL 1° GIUGNO SCATTERANNO LE SANZIONI” 2018-05-29 A SANT’EUFEMIA EVENTI DI SPETTACOLO E ARTE PER RIDARE VITA AL CHIOSTRO 2018-05-25 Nuove infrastrutture a Isola della Scala. Al via l’imponente cantiere di Acque Veronesi per la realizzazione del nuovo depuratore. Un’opera da 5 milioni di euro. 2018-05-21 RESOCONTO PROGETTO RECUPERO FARMACI NON SCADUTI - VERONA 2018-05-21 Acque Veronesi potenzia ed estende le reti fognarie a San Pietro in Cariano. Conclusi interventi per 350 mila euro.
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info
















Giovedì 28 Settembre 2017
IL CONSORZIO ZAI INTERPORTO QUADRANTE EUROPA SI PRESENTA AI RAPPRESENTANTI DELLA BRENNER CORRIDOR PLATFORM.

Il Consorzio ZAI - Interporto Quadrante Europa di Verona ha ospitato giovedì 28 settembre l’incontro del della Brenner Corridor Platform, con la partecipazione di rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano, tedesco e austriaco e rappresentanti dei tre gestori dell'infrastruttura ferroviaria RFI, ÖBB e DB Netze.

La Brenner Corridor Platform (BCP) è un gruppo di lavoro che comprende rappresentanti dei tre Stati Membri, delle cinque Province e Regioni, dei relativi gestori di infrastrutture e di altri enti e attori fondamentali lungo il Corridoio da Monaco a Verona. La BCP mira a garantire una politica dei trasporti integrata per il Corridoio del Brennero, con la definizione, l'implementazione e il monitoraggio di misure atte a promuovere un uso efficiente e ottimale dei collegamenti transfrontalieri tra Monaco e Verona, a garantire il necessario spostamento dei trasporti dalla strada alla rotaia e a proteggere l'ambiente alpino.

Durante questo incontro tecnico sono stati fissati i cardini per elaborare uno studio sul traffico merci e passeggeri tra Monaco di Baviera e Verona e sono stati esaminati i progetti lungo il corridoio, la Galleria di Base del Brennero, le tratte di accesso SUD al BBT tra Fortezza (BZ) e Ponte Gardena (BZ), la circonvallazione di Trento, la circonvallazione di Bolzano e l'ingresso a Verona.

Il Direttore Generale Dott. Nicola Boaretti ha introdotto la tavola rotonda che ha riunito a Verona molti dei responsabili delle attività di pianificazione delle infrastrutture lungo il corridoio del Brennero. “L’incontro di oggi, avente come tema portante le infrastrutture e i futuri sviluppi della domanda va nella stessa direzione in cui abbiamo lavorato anche noi a Verona negli ultimi mesi. La nostra strategia infatti è quella di aspirare a divenire il gateway dei porti italiani, raccogliendo merci da quest’ultimi e distribuendole in tutta Europa attraverso la nostra principale direttrice europea del Brennero. Tutto ciò puntando sull’idea che un interporto non può ragionare come infrastruttura a sé stante ma insieme al sistema dei trasporti nazionale, ai porti, e alla rete ferroviaria: la sinergia e l’integrazione tra porti ed interporti può essere elemento di sviluppo futuro per tutti, portando i porti italiani a servire mercati sino ad oggi mai approcciati ed inserendo gli interporti in catene logistico-intermodali globali che sino ad oggi non li avevano minimamente coinvolti, il tutto via ferrovia, in un’ottica di sempre maggiore sostenibilità del trasporto.”

“I risultati del Gruppo di lavoro sono di fondamentale importanza per Verona - afferma il Presidente del Consorzio ZAI, Matteo Gasparato – in quanto il nuovo studio sul traffico merci sarà un lavoro a cui collaboreremo come Interporto Quadrante Europa, alla luce degli investimenti previsti per il nostro nuovo terminal. Inoltre l’ingresso della nuova linea del Brennero a Verona deve essere pianificata di concerto con l’Asse Est-Ovest dell’Alta Capacità Milano-Venezia. In particolare, abbiamo attivato un gruppo di lavoro con Rete Ferroviaria Italiana per pensare allo sviluppo dell’interporto di qui a 10 anni, visto che nel 2027 si aprirà al traffico il tunnel del Brennero e dovremo essere pronti a lavorare treni intermodali lunghi fino a 750 metri. Invece, dal punto di vista della governance stiamo lavorando con altri soggetti italiani del corridoio del Brennero in direzione di una Società di Corridoio per la gestione coordinata di una rete di terminali da Trento a Mantova e sarebbe molto bello se questa attività potesse essere estesa all’intero asse tra Monaco e Verona.”




Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
Presentazione ufficiale nuovi autobus acquistati da ATV
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
A SANT’EUFEMIA EVENTI DI SPETTACOLO E ARTE PER RIDARE VITA AL CHIOSTRO
TEST SU AREA PEDONALE SANTA ANASTASIA. OLTRE 130 VIOLAZIONI AL GIORNO. ASS. ZANOTTO: “AVVISO AGLI AUTOMOBILISTI, FATE ATTENZIONE. DAL 1° GIUGNO SCATTERANNO LE SANZIONI”
A VILLA BURI IL PRIMO DOGFEST DI VERONA
Nuove infrastrutture a Isola della Scala. Al via l’imponente cantiere di Acque Veronesi per la realizzazione del nuovo depuratore. Un’opera da 5 milioni di euro.
Acque Veronesi potenzia ed estende le reti fognarie a San Pietro in Cariano. Conclusi interventi per 350 mila euro.
RESOCONTO PROGETTO RECUPERO FARMACI NON SCADUTI - VERONA
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03