Pubblicità

Giovedì 21 Giugno 2018    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Vicenza Sette
2018-06-15 Presentazione ufficiale nuovi autobus acquistati da ATV 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-06-13 VERONA SETTE 2018-05-29 A VILLA BURI IL PRIMO DOGFEST DI VERONA 2018-05-29 TEST SU AREA PEDONALE SANTA ANASTASIA. OLTRE 130 VIOLAZIONI AL GIORNO. ASS. ZANOTTO: “AVVISO AGLI AUTOMOBILISTI, FATE ATTENZIONE. DAL 1° GIUGNO SCATTERANNO LE SANZIONI” 2018-05-29 A SANT’EUFEMIA EVENTI DI SPETTACOLO E ARTE PER RIDARE VITA AL CHIOSTRO 2018-05-25 Nuove infrastrutture a Isola della Scala. Al via l’imponente cantiere di Acque Veronesi per la realizzazione del nuovo depuratore. Un’opera da 5 milioni di euro. 2018-05-21 RESOCONTO PROGETTO RECUPERO FARMACI NON SCADUTI - VERONA 2018-05-21 Acque Veronesi potenzia ed estende le reti fognarie a San Pietro in Cariano. Conclusi interventi per 350 mila euro.
ADIGE TV: Home Vicenza Sette Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info
















Martedì 7 Novembre 2017
Terrestri, il 10 e l'11 novembre Natalino Balasso e Marta Dalla Via in “Delusionist"

Si alza il sipario su “Terrestri 2017/18”, la nuova stagione del contemporaneo del Teatro Astra curata dal Centro di Produzione Teatrale La Piccionaia per il Comune di Vicenza con il sostegno di Ministero dei Beni Culturali, Regione Veneto e Provincia di Vicenza. E l’apertura è affidata a due punte di diamante della scena contemporanea, che, nei rispettivi percorsi, hanno fatto della satira al vetriolo del Belpaese la loro cifra inconfondibile: Natalino Balasso e Marta Dalla Via. L’appuntamento è, eccezionalmente in doppia replica, per venerdì 10 e sabato 11 novembre (ore 21), naturalmente al Teatro Astra.
Lo spettacolo è il frutto di un sodalizio a dir poco esplosivo tra l’attore rodigino, divenuto un vero e proprio fenomeno di culto grazie alle sue corrosive parodie, e l’attrice di Tonezza del Cimone, caustica artigiana di un linguaggio teatrale rivoluzionario, che insieme al fratello Diego ha dissacrato con cinica ironia il mito del nord-est produttivo. Un sodalizio nato dal lavoro comune di Balasso e Dalla Via nella saga della “Cativìssima”, nonché dalla visione ed ammirazione reciproca per i rispettivi spettacoli.

Avvalendosi della direzione tecnica per audio e luci di Roberto di Fresco, il risultato è una pièce ironica e, soprattutto, impertinente, fondata su una scommessa: divertire senza essere consolatori. I due artisti sono autori e interpreti di uno spettacolo che parte da una semplice osservazione: oggi esistere è pura performance, finalizzata a incrementare la prestanza e svettare sul prossimo. I tempi sono coriacei: anche chi ha un obiettivo base come campare si trova a fare i conti con uno standard di sopravvivenza sempre più alto e con la frustrazione che ne deriva. Tutti vivono una specie di paradosso di Zenone economico: la soddisfazione, anche se lenta, è sempre leggermente avanti a noi.

“Non è certo nostra intenzione esprimere giudizi trancianti o indicare vie sconosciute, lasciamo ai guru e ai sapienti il compito di dare risposte. Spiegano spiegano Balasso e Dalla Via -. in questo spettacolo ci si fanno le domande e si ride. Come piccoli alchimisti dell’umore appassionati dalle debolezze dell’umanità, vogliamo correre il rischio di scrivere un’opera di spirito che possa piacere anche a chi di spirito non ne ha. Accetteremo anche le risate di circostanza fatte dalla massa quando si accorge che è massa e vuol far capire che ha capito lo scherzo, ma saremo appagati anche dalle risate che saranno qualcosa in più di una tecnica di sopravvivenza. “Delusionist” è il paradosso di un’impresa fallimentare di successo, dello star svegli senza essere desti, dell’essere sempre presenti a tutti eppure non esistere. Creeremo una bolla comica, magica, riflettente e ne garantiremo l’esplosione sul finale. Se lo spettacolo non verrà percepito come un fallimento, avremo fallito e sarà un successo perché lo spettacolo è la cronaca di un fallimento ma è anche la cronaca del fallimento dello spettacolo stesso. Perciò possiamo dire che se afferrerete il secondo livello di questo racconto lo vivrete come un insuccesso e quindi sarà un successo. Ma se vi fermerete al primo livello di lettura e vi farete delle buone risate, lo spettacolo avrà successo e quindi sarà un fallimento. Insomma una pièce surreale, fuori dai generi e dalle categorie. E’ come ridere a un funerale, non dovevi farlo, ma è più forte di te, ormai l’hai fatto e ridendo hai infranto il rito”.

Gli abbonamenti saranno disponibili fino all’8 novembre, in due diverse formule: all’intera rassegna(intero 90 euro, ridotto 70 euro) e a 5 spettacoli a scelta libera (intero 65 euro , ridotto 55 euro). Saranno acquistabili presso l’Ufficio del Teatro Astra (contra' Barche 55) con i seguenti orari: dal mercoledì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.45. I biglietti saranno in vendita dalle ore 10 dell’8 novembre al costo di 18 euro l’intero e 15 euro il ridotto. Biglietti e abbonamenti saranno acquistabili anche on line sul sito del Teatro Astra.



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Vicenza
Giostre a Campo Marzo a Pasqua, avviso per manifestazione di interesse
A San Biagio il nuovo polo dell'Agenzia delle Entrate
Per la prima volta cerimonia pubblica collettiva per il conferimento della cittadinanza
Incontro di formazione sul turismo destinato agli operatori della polizia locale
Contributo acquisto biciclette a pedalata assistita
Contributo acquisto biciclette a pedalata assistita
Opera pia asili scuole materne, pubblicato l'avviso per la nomina di un componente del CdA
Vicenza Calcio, seggiolini dello stadio personalizzati e azionariato diffuso
In occasione della Giornata della memoria
Arrivano a 65 i defibrillatori pubblici installati in strutture scolastiche e sportive
“Il calabrone”, annullato lo spettacolo teatrale in programma a Bertesinella
Inaugurato il Giardino della Vittoria, ora aperto al pubblico
Prolungamento di via Aldo Moro, sindaco Variati: “Punto al finanziamento dell'opera"
Al via "GenerAzioni", servizi in rete per assistere a casa anziani e non autosufficienti
Contributi per i cittadini, riapre il bando per la sostituzione delle caldaie di casa
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03