Pubblicità

Mercoledì 19 Settembre 2018    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2018-09-18 Una ciclostaffetta per Giulio Regeni 2018-09-15 Illustrate le conclusioni del progetto sul turismo sociale e accessibile nelle spiagge venete finanziato dalla Regione Veneto con capofila l'Uls 4 2018-09-06 Fedriga e Pizzimenti al varo del nuovo ponte sul nodo di Palmanova 2018-09-06 VERONA SETTE 2018-09-06 VERONA SETTE 2018-09-04 Al via il varo del nuovo ponte sul nodo di Palmanova della A4 2018-09-04 Rientrato a Trieste uno dei due feriti nel crollo del Ponte Morandi a Genova 2018-08-31 2018-08-31 Fissato per la prossima settimana il varo del nuovo ponte sul nodo di Palmanova della A4 2018-08-24 Probabile un surriscaldamento del quadro elettrico la causa che ha provocato l'incendio degli uffici di Autovie Venete a Ronchis 2018-08-23 Incendio all'ex casello autostradele di Ronchis: Autovie Venete rassicura 2018-08-22 L'ex senatore Pd e attuale Vice Presidente del Consiglio regionale nominato ambasciatore per il Fvg all'Istituto per la Cultura Cinese 2018-08-22 L'assessore Barbara Zilli conferma la volontà della Regione di ristrutturare Villa Otellio ad Ariis di Rivignano 2018-08-20 Vertice in Fvg tra Regione e gestori delle reti viarie: nessuna emergenza per la sicurezza delle strade 2018-08-17 Controlli accurati e massima vigilanza per i ponti e i viadotti sulla rete di Autovie Venete
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Mercoledì 27 Dicembre 2017
Parte la campagna informativa sulla fine della tutela elettrica

Vicinanza ai clienti, trasparenza della comunicazione, sicurezza. Si basa su questi tre princìpi la nuova campagna di Agsm per informare i cittadini su che cosa cambierà con l’abolizione dall’1 luglio 2019 del regime della tutela elettrica. Una campagna necessaria per informare le numerose persone (24milioni in Italia, quasi il 70 per cento del mercato) che, ancora oggi, acquistano l’energia in regime di tutela e che, verosimilmente, mancano degli strumenti adeguati per prendere decisioni su che cosa fare. La campagna di Agsm partirà a gennaio 2018 con annunci pubblicitari sui media locali (stampa e radio), affissioni e pubblicità sui mezzi di trasporto pubblico, punti informativi e comunicazione attraverso organizzazioni con presenza diffusa sul territorio.

croce

I tre soggetti degli annunci pubblicitari contengono domande che molte persone si pongono accompagnate da un numero di telefono dedicato al quale rivolgersi (045 2212123):

perché avere un’informazione sulla bolletta è così difficile?
come mai sulla bolletta elettrica c’è oggi un nuovo marchio senza che si sia deciso di cambiare il fornitore?
dicono che finirà la tutela per l’energia elettrica, che cosa vuol dire?
Domande semplici alle quali, spesso, non corrispondono risposte chiare mentre, in vista dell’introduzione del nuovo regime, si moltiplicano le offerte degli operatori. La campagna informativa sarà realizzata anche attraverso i nove uffici di Agsm Energia nella provincia e l’ufficio di assistenza e consulenza itinerante. Agsm Energia definirà inoltre partnership con enti e associazioni con presenza diffusa sul territorio per istituire punti informativi e di consulenza. Con la campagna informativa, Agsm mette al primo posto l’obiettivo di aiutare a scegliere in una fase che presenta ancora incertezze per chi continua ad avvalersi del regime di tutela. Oggi si possono attivare le forniture pagando energia e gas al prezzo regolamentato stabilito (trimestralmente) dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (mercato tutelato), oppure scegliendo il prezzo più conveniente (fisso o variabile) sul mercato libero.

Il primo luglio 2019 arriverà a compimento il percorso di liberalizzazione del mercato avviato in Italia nel ‘99 con il decreto Bersani e proseguito nel 2007: il cliente non potrà più pagare l’energia e il gas al prezzo tutelato, ma dovrà scegliere un fornitore sul libero mercato. Sarà possibile continuare a comprare l’energia dallo stesso fornitore utilizzato nel regime tutelato, ma prima di sottoscrivere il contratto sarà opportuno valutare le opportunità offerte dal mercato.

E’ quanto mai utile, quindi, disporre d’informazioni chiare e corrette anche sulle eventuali conseguenze di una mancata scelta del fornitore dopo l’1 luglio 2019, non ancora completamente disciplinate.

“La conoscenza del nuovo regime non è ancora diffusa e, soprattutto, i clienti faticano a orientarsi nella moltitudine di offerte sul mercato”, ha dichiarato Michele Croce, presidente del Gruppo Agsm. “Riteniamo che un operatore come Agsm Energia, tradizionalmente vicino al territorio, debba dare per questo priorità all’informazione ai clienti e la nostra campagna va proprio in questa direzione”.



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
VERONA SETTE
VERONA SETTE
ACCENSIONE FONTANA IN PIAZZA DEL POPOLO A SAN MICHELE (VR)
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
VERONA SETTE
STING IN ARENA
CHIEVO CALCIO:AUDIZIONE PER CAMPEDELLI
RONALDO DEBUTTA AL BENTEGODI
SALVAGNO PRESIDENTE COLDIRETTI
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03