Pubblicità

Venerdì 22 Febbraio 2019    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Obiettivo Territorio
2019-02-15 WEEKEND AL RISTORI 2019-02-15 NUOVO CDA ALLE FUNIVIE DI MALCESINE 2019-02-10 "Non ci sono morti di serie A e vittime di serie B": così Matteo Salvini alla Foiba di Basovizza per il Giorno del Ricordo 2019-02-08 Anche Salvini e Tajani domenica alla Foiba di Basovizza per le celebrazioni della Giornata del Ricordo 2019-02-05 IL PRINCIPE IGOR’, IN SCENA A TRIESTE DOPO TRENTASEI ANNI 2019-02-04 All'Area Exp di Cerea è in arrivo l'irresistibile comicità di Angelo 2019-01-31 BARINI CONSGNA CONTRIBUTO PER LO SPORT 2019-01-31 AMT SOSTIENE LO SPORT E I GIOVANI 2019-01-29 MANARA : ADRIAN NON L HO " ANIMATO " IO !! 2019-01-29 CELENTANO CANTA AL CAMPLOY 2019-01-28 MOBILITY DAY PROSSIMO 2019-01-28 GRAN GUARDIA : RICORDO SHOAH 2019-01-28 PRESO RUMENO RICERCATO DA 3 ANNI 2019-01-23 Traffico pesante in aumento sulla rete di Autovie Venete con calo dei veicoli leggeri 2019-01-13 Soddisfazione anche a NordEst per l'arresto in Bolivia di Cesare Battisti
ADIGE TV: Home Obiettivo Territorio Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Mercoledì 4 Luglio 2018
Il Tribunale di Pordenone accoglie la richiesta di una coppia sul divieto in Italia per l'eterologa

Il Tribunale di Pordenone – Giudice Maria Paola Costa – ha accolto la richiesta di una coppia di donne omosessuali, di sollevare la questione di legittimità costituzionale delle norme che attualmente vietano in Italia l'accesso alla Procreazione Medicalmente Assistita anche alle coppie omosessuali: lo si apprende dall'avvocato Maria Antonia Pili, legale delle ricorrenti. Sul procedimento si pronuncerà ora la Corte Costituzionale.
Alla coppia era stato rifiutato l'accesso alle tecniche di fecondazione artificiale dal Servizio per i Trattamenti di Procreazione Medicalmente Assistita presente nell'Azienda Sanitaria 5 di Pordenone. Di fronte al diniego della struttura pubblica, le due donne avevano chiesto al giudice, qualora non fosse stato possibile in via diretta - ovvero con un'interpretazione costituzionalmente orientata - superare il rifiuto dell'Azienda Sanitaria, di investire della questione la Corte Costituzionale, al fine di dichiarare formalmente l'incostituzionalità di tale divieto. Il giudice pordenonese ha ritenuto rilevante e non manifestamente infondata la questione posta dall'avvocata Pili stante il palese contrasto del divieto con gli articoli 2, 3, 31 comma 2 e 32 comma 1 della Costituzione nonché con l'articolo 117 comma 1 della Costituzione in relazione agli articoli 8 e 14 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti umani e delle libertà fondamentali (Cedu). "Sarà ora la Corte Costituzionale - ha commentato l'avvocata Pili - a pronunciarsi su tale discriminazione basata esclusivamente sull'orientamento sessuale delle persone, ormai intollerabile anche nel nostro paese dati i precedenti sia legislativi sia giurisprudenziali intervenuti in tale ambito".
"Grazie alla decisione del Tribunale di Pordenone la Consulta affronterà per la prima volta la questione della fecondazione assistita alle coppie omosessuali. La Consulta è tuttavia già intervenuta due volte in passato su questa legge, sdoganando l'eterologa. Siamo fiduciosi sull'accoglimento della nostra istanza e sul riconoscimento dell'orientamento secondo il quale negare questa procedura alle coppie omosessuali è una discriminazione inaccettabile".



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Obiettivo Territorio
"Non ci sono morti di serie A e vittime di serie B": così Matteo Salvini alla Foiba di Basovizza per il Giorno del Ricordo
Anche Salvini e Tajani domenica alla Foiba di Basovizza per le celebrazioni della Giornata del Ricordo
Traffico pesante in aumento sulla rete di Autovie Venete con calo dei veicoli leggeri
Soddisfazione anche a NordEst per l'arresto in Bolivia di Cesare Battisti
Friuli Venezia Giulia, per il 2019 arrivano 142 milioni in più nel patto tra Stato e Regione
Niente aumenti per i pedaggi di Autovie e della Brescia-Padova mentre aumentano per il Passante di Mestre e i tratti della Cav
Il governatore del Fvg Massimiliano Fedriga annuncia nella conferenza stampa di fine anno l'apertura di un tavolo con il Governo per rivedere gli accordi in materia di autonomia
Autovie Venete, il percorso per il subentro nella concessione della newco va avanti
Aperto il primo dei due nuovi viadotti sul Tagliamento lungo la Trieste - Venezia
Prorogato fino ad aprile 2019 il CdA uscente di Autovie Venete con Maurizio Castagna Presidente e Ad
Acceso in Piazza San Pietro l'Albero di Natale donato alla Santa Sede dalla Regione Friuli Venezia Giulia
Venerdì 7 l'accensione in Piazza San Pietro dell'Albero di Natale offerto alla Santa Sede dalla Regione Fvg
I sacerdoti devono tutelare il Presepio e il Cristianesimo: così gli esponenti del gruppo Centro Destra Veneto in Consiglio regionale
Al via la gara per la cessione del 55% delle quote di Trieste Airport
Festeggiata a Ravascletto la Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03