Pubblicità

Venerdì 15 Febbraio 2019    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Obiettivo Territorio
2019-02-15 WEEKEND AL RISTORI 2019-02-15 NUOVO CDA ALLE FUNIVIE DI MALCESINE 2019-02-10 "Non ci sono morti di serie A e vittime di serie B": così Matteo Salvini alla Foiba di Basovizza per il Giorno del Ricordo 2019-02-08 Anche Salvini e Tajani domenica alla Foiba di Basovizza per le celebrazioni della Giornata del Ricordo 2019-02-05 IL PRINCIPE IGOR’, IN SCENA A TRIESTE DOPO TRENTASEI ANNI 2019-02-04 All'Area Exp di Cerea è in arrivo l'irresistibile comicità di Angelo 2019-01-31 BARINI CONSGNA CONTRIBUTO PER LO SPORT 2019-01-31 AMT SOSTIENE LO SPORT E I GIOVANI 2019-01-29 MANARA : ADRIAN NON L HO " ANIMATO " IO !! 2019-01-29 CELENTANO CANTA AL CAMPLOY 2019-01-28 MOBILITY DAY PROSSIMO 2019-01-28 GRAN GUARDIA : RICORDO SHOAH 2019-01-28 PRESO RUMENO RICERCATO DA 3 ANNI 2019-01-23 Traffico pesante in aumento sulla rete di Autovie Venete con calo dei veicoli leggeri 2019-01-13 Soddisfazione anche a NordEst per l'arresto in Bolivia di Cesare Battisti
ADIGE TV: Home Obiettivo Territorio Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Venerdì 10 Agosto 2018
Fine settimana da bollino rosso sulle autostrade gestite da Autovie Venete e Cav

- Autovie Venete è pronta ad affrontare un fine settimana da bollino rosso. La Concessionaria, come sempre, potenzierà tutte le forze in campo per gestire al meglio la circolazione e ridurre i disagi. Aumentato il personale di esazione, per garantire la gestione manuale di tutte le piste che evita disguidi alle casse automatiche.
Al lavoro anche una nutrita squadra di tecnici degli impianti e di operai della manutenzione oltre che – naturalmente – agli ausiliari al traffico e agli operatori di sala radio.
Tutto pronto, dunque, per il weekend che precede il Ferragosto, considerato una sorta di “giro di boa” delle vacanze, visto che già a partire dal prossimo fine settimana inizierà il contro esodo. Un fenomeno, quello del traffico estivo, in costante evoluzione: a differenza degli anni passati, l’incremento del traffico inizia già dal giovedì sera per proseguire – in modo molto molto sostenuto – durante la giornata di venerdì,
Quest’anno si è assistito a un incremento dei transiti già nelle giornate di giovedì e di venerdì: anche la domenica è più trafficata rispetto agli anni scorsi. Questo incide sulla giornata di sabato che risulta meno congestionata rispetto ai sabati degli anni passati. Pure durante la domenica, un tempo molto tranquilla, i transiti sono decisamente intensi, a conferma che ormai non si parte e si torna di sabato, come tradizionalmente accadeva fino qualche anno fa.
Per quanto riguarda il traffico, per domani venerdì, è previsto molto intenso lungo la A4 Venezia -Trieste, in entrambe le direzioni fin dal mattino, con possibili code – in serata – in uscita alla barriera di Trieste Lisert. Anche la A57 Tangenziale di Mestre sarà caratterizzata da traffico intenso in direzione Trieste tutto il giorno, più fluido, ma comunque sostenuto in direzione Venezia.
Sabato, giornata in cui lo stop ai mezzi pesanti è in vigore dalle 8,00 alle 22,00,i transiti saranno elevati lungo la A4 in direzione Trieste,con possibili incolonnamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert e ai caselli che portano alle località balneari. Lo scorso week end, infatti, le code si sono registrate a Trieste Lisert con 25 mila 813 transiti in uscita, Redipuglia con 5 mila 412 transiti, Villesse con 14 mila 843 transiti, Latisana con 16 mila 427 transiti, San Stino di Livenza con 6 mila 446 transiti; Cessalto con 3 mila 360 transiti e San Donà 10 mila 772 transiti sempre in uscita. Meno intensi, invece, i flussi di veicoli durante la sera.
In direzione opposta il traffico sarà intenso sia al mattino che al pomeriggio e potrebbero verificarsi delle congestioni in prossimità degli svincoli che portano alle spiagge. La A23 Palmanova-Tarvisio, in direzione Palmanova, sarà invece interessata da traffico intenso con possibili congestioni all’altezza del nodo di Palmanova, mentre in direzione Tarvisio si marcerà in modo più fluido. Sulla A57, in direzione Trieste, il traffico sarà intenso in entrambe le direzioni.
Per quanto riguarda la giornata di domenica, giornata in cui i mezzi pesanti non potranno transitare dalle 7,00 alle 22,00 – il traffico sarà sostenuto in A4, in entrambe le direzioni, con possibili rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert e ai caselli che portano alle località marittime. Infine, la A57 sarà caratterizzata da traffico sostenuto in entrambe le direzioni.
Elemento positivo di quest’anno, rispetto al 2017, l’esiguo numero di incidenti registrato durante i week end, sinistri di lieve entità e senza conseguenze per le persone. In aumento, invece, i guasti meccanici e di conseguenza gli interventi dei carri di soccorso. Per velocizzare il raggiungimento dei veicoli in panne, Autovie li ha fatti posizionare in punti strategici della rete, fuori dai caselli.
Saranno giornate da bollino rosso anche sulle tratte autostradali gestite da CAV (A4 Padova est-Venezia, Passante di Mestre e A57-Tangenziale di Mestre). La Società Concessionaria prevede infatti anche per questo fine settimana la possibilità di incolonnamenti nei punti più critici della viabilità autostradale, in concomitanza con le ultime grandi partenze e i primi rientri dei vacanzieri.
In realtà nei precedenti weekend di esodo la situazione sulle tratte di CAV è stata tutto sommato tranquilla e sempre sotto controllo, grazie soprattutto alle cosiddette “partenze intelligenti”: le previsioni sul traffico e l’informazione capillare e in tempo reale (tramite web e app) sembrano aver spinto i vacanzieri a programmare il loro viaggio, determinando, pur in presenza di flussi di traffico anche molto sostenuti, una distribuzione delle partenze durante tutto l’arco della giornata e per l’intero fine settimana. Evitate così le grandi code.
Questo nonostante i flussi complessivi siano in aumento rispetto all’anno passato: ad esempio venerdì scorso (3 agosto), si sono registrati sul Passante di Mestre 96.116 transiti di veicoli, contro i 92.679 dello stesso venerdì (4 agosto) del 2017 (+3,71%) e alla barriera di Venezia-Mestre si è registrato un transito di 81.684 veicoli in entrata e uscita contro i 79.275 veicoli dell’anno scorso (+3,04%). Sabato scorso (4 agosto) i transiti sul Passante sono stati 97.043, lo stesso sabato del 2017 (5 agosto) invece 96.033 (+1,05%), mentre alla barriera di Venezia-Mestre i veicoli in entrata e uscita del 4 agosto 2018 sono stati 68.173 contro i 66.659 del 5 agosto 2017 (+2,27%). Traffico dunque in aumento anche in estate, come da trend consolidato degli ultimi anni e mesi, ma scorrevole perché spalmato su più ore.
Un comportamento che fa ben sperare anche per questo fine settimana, dove tuttavia CAV non abbassa la guardia, vista anche la settimana di Ferragosto alle porte e una giornata in meno di blocco del traffico pesante (venerdì), a causa della fermata di mercoledì prossimo (festivo).
Previsto dunque traffico critico da bollino rosso in direzione Trieste da venerdì a domenica mentre lunedì 13 è indicata una giornata da bollino giallo per traffico intenso a causa degli ultimi rientri uniti alla ripresa del traffico feriale.
In direzione Milano invece è previsto un venerdì 10 da bollino giallo per traffico intenso, mentre sabato 11 e domenica 12 traffico critico da bollino rosso. Di nuovo bollino giallo lunedì 13 anche in carreggiata ovest per gli ultimi rientri. Osservati speciali soprattutto il tratto tra Padova est e il bivio A4-A57 e la barriera autostradale di Venezia-Mestre.
Per quanto riguarda il blocco dei mezzi pesanti, disposto per garantire migliori condizioni di sicurezza per chi viaggia, il divieto di circolazione in autostrada sarà in vigore sabato 11 dalle 8.00 alle 22.00 e domenica 12 dalle 7.00 alle 22.00.




Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Obiettivo Territorio
"Non ci sono morti di serie A e vittime di serie B": così Matteo Salvini alla Foiba di Basovizza per il Giorno del Ricordo
Anche Salvini e Tajani domenica alla Foiba di Basovizza per le celebrazioni della Giornata del Ricordo
Traffico pesante in aumento sulla rete di Autovie Venete con calo dei veicoli leggeri
Soddisfazione anche a NordEst per l'arresto in Bolivia di Cesare Battisti
Friuli Venezia Giulia, per il 2019 arrivano 142 milioni in più nel patto tra Stato e Regione
Niente aumenti per i pedaggi di Autovie e della Brescia-Padova mentre aumentano per il Passante di Mestre e i tratti della Cav
Il governatore del Fvg Massimiliano Fedriga annuncia nella conferenza stampa di fine anno l'apertura di un tavolo con il Governo per rivedere gli accordi in materia di autonomia
Autovie Venete, il percorso per il subentro nella concessione della newco va avanti
Aperto il primo dei due nuovi viadotti sul Tagliamento lungo la Trieste - Venezia
Prorogato fino ad aprile 2019 il CdA uscente di Autovie Venete con Maurizio Castagna Presidente e Ad
Acceso in Piazza San Pietro l'Albero di Natale donato alla Santa Sede dalla Regione Friuli Venezia Giulia
Venerdì 7 l'accensione in Piazza San Pietro dell'Albero di Natale offerto alla Santa Sede dalla Regione Fvg
I sacerdoti devono tutelare il Presepio e il Cristianesimo: così gli esponenti del gruppo Centro Destra Veneto in Consiglio regionale
Al via la gara per la cessione del 55% delle quote di Trieste Airport
Festeggiata a Ravascletto la Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03