Pubblicit

Mercoled 6 Luglio 2022    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
2022-07-05 LE COLLEZIONI LICHENOLOGICHE: DA ABRAMO MASSALONGO AD OGGI 2022-07-05 Sotto le stelle del cinema 2022-07-05 SCIOPERO TAXI. SINDACO DAMIANO TOMMASI RICEVE DELEGAZIONE CONFCOMMERCIO. TASSISTI ANTICIPANO IL RIENTRO IN SERVIZIO 2022-07-05 PITTURE E SCULTURE IN ESPOSIZIONE ALLA GRAN GUARDIA CON LA MOSTRA 'OLTRE IL MURO' 2022-07-04 Torna Nabucco col teatro nel teatro al 99° Arena di Verona Opera Festival 2022 2022-07-04 IN AUMENTO LE CONCENTRAZIONI DI OZONO NELL’ARIA. I CONSIGLI PER LA SALUTE 2022-07-03 SICCITA'. SCATTANO I DIVIETI PER L'USO DELL'ACQUA POTABILE 2022-07-03 Nuovo vescovo di Verona è mons. Pompili, già vescovo di Rieti. Il saluto del presidente di Regione Veneto, Zaia. Con Lui, “porterà frutto quanto seminato da mons. Giuseppe Zenti”! 2022-07-03 Camera di Commercio, Verona. Numeri in netta ripresa, sulla sponda veronese del Lago di Garda. 2022-07-02 Mons. Domenico Pompili è il nuovo vescovo di Verona 2022-07-01 MILANO-CORTINA 2026. PRIMO SOPRALLUOGO IN ARENA DEGLI ADDETTI AL CERIMONIALE DEL COMITATO OLIMPICO INTERNAZIONALE 2022-07-01 XII Festival degli Organi Storici Veronesi - Edizione 2022. Oltre 20 gli appuntamenti in calendario, alcuni, dei quali, ospitati anche nel centro storico di Verona. Partnership con la Società Amici della Musica. 2022-07-01 VI edizione di “Corteggiando in Valdadige”, a Brentino Belluno, Verona, sabato e domenica, 2 e 3 luglio 2022, e “Premio Calzolari”, a Rivoli Veronese, domenica, 10 luglio. Due territori da conoscere e da apprezzare. 2022-07-01 “OK OBBLIGO POS, MA SIANO ABBASSATI ONERI BANCARI E AUMENTATO IL CREDITO DI IMPOSTA PER GLI ESERCENTI” 2022-06-30 VERONAFIERE: SI CONCLUDE OGGI IL MANDATO DI GIOVANNI MANTOVANI ALLA DIREZIONE GENERALE
ADIGE TV: Home Ricerca  
sul sito su


Calcio a Verona

L'Hellas Verona Football Club è una società calcistica italiana fondata nel 1903 come Hellas nella città omonima.

Almeno fin quando non dovette condividere la notorietà con la propria concittadina Chievo, era invalso l’uso di chiamare l’Hellas semplicemente Verona. Da qualche anno a questa parte, con il riequilibrio della presenza sulla ribalta calcistica, è più frequente sentir parlare distintamente, quando si parla delle due squadre veronesi, di Hellas e Chievo.

Da quando esiste il campionato a girone unico l’Hellas è stata l’unica squadra di città non capoluogo di regione e una delle pochissime squadre storicamente fuori dal giro del calcio di vertice (insieme ad esempio al Cagliari) a vincere un campionato di serie A, nella stagione 1984/85. Gli anni ottanta furono - tra l'altro - il periodo di maggiori soddisfazioni sportive per il club, che, a parte il citato scudetto, arrivò due volte alla finale di Coppa Italia (nel 1982/83, sconfitta dalla Juventus e 1983/84, sconfitta dalla Roma), per un totale di tre se vi si somma anche quella del 1975/76. Inoltre dal 1983 al 1988 il Verona assommò tre stagioni nelle coppe europee, con una partecipazione alla Coppa dei Campioni e due alla Coppa Uefa.
La squadra ha partecipato a 24 campionati di serie A e a 49 di serie B.
I colori rappresentano la città e sulla divisa della squadra appare l'emblema di Verona (croce gialla su sfondo blu). Altri due soprannomi della squadra sono 'i mastini' e 'gli scaligeri', entrambi con riferimento a Mastino I della Scala della Signoria Della Scala, che governò la città durante il tredicesimo e il quattordicesimo secolo.
Lo stemma araldico degli Scaligeri è rappresentato sulla tenuta di gioco e sul marchio societario come un'immagine stilizzata di due possenti mastini rivolti in direzioni opposte. In pratica il termine 'scaligeri' è sinonimo di Veronese, e perciò viene ampiamente usato per descrivere cose e persone in relazione con Verona (ad esempio anche il Chievo Verona si ricollega alla famiglia degli Scaligeri, in particolare a Cangrande della Scala).

Per contro l'Associazione Calcio ChievoVerona è una società calcistica di Chievo, piccola frazione di Verona. In lingua veneta la squadra è chiamata Céo, il nome dialettale di Chievo, anche se il soprannome più noto nel resto d'Italia è quello de 'I mussi' o 'I mussi che vola', vale a dire 'I somari volanti', ironicamente attribuitosi dagli stessi clivensi in risposta ad uno sfottò della tifoseria del Verona.
Nel 2001 fu al centro di una grande attenzione mediatica in seguito alla storica promozione in Serie A.
Nella stagione 2006-2007 è retrocessa in Serie B dopo sei stagioni nella massima serie. Ma la stagione 2007/2008 lo vede assoluto protagonista della serie cadetta: 85 punti, come la Juve di Deshamps. E il ritorno in A non glielo toglie nessuno. E' pronto a ripartire il sogno della Diga. Quei piccoli "mussi" con ali grandi così.

LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicit
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up