Pubblicità

Mercoledì 19 Gennaio 2022    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
2022-01-18 RITROVAMENTO STORICO A PONTE NUOVO, NESSUN RALLENTAMENTO AI LAVORI. PROSEGUE LA BONIFICA BELLICA. 2022-01-18 PROGETTO SCUOLA BANCO BPM. PER ASILI NIDO E SCUOLE DELL’INFANZIA NUOVE ATTREZZATURE PER LA DAD 2022-01-18 VERONA CAPOFILA NELLA TUTELA DEI FELINI CON IL PRIMO ALBO DI “GATTARI”. DA OGGI AL VIA LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE 2022-01-18 ISABELLA RAGONESE PROTAGONISTA DEL NUOVO LAVORO DI LUCIA CALAMARO. GIOVEDì AL CAMPLOY 'DA LONTANO (CHIUSA SUL RIMPIANTO)' 2022-01-18 MURO DI CINTA PERICOLANTE. FINO AL 29 GENNAIO CHIUSA AL TRAFFICO VIA FONTANA DEL FERRO 2022-01-17 RIFORESTAZIONE URBANA. PARTE LA PIANTUMAZIONE DI QUASI 4 MILA NUOVI ALBERI. 2022-01-17 PREMIO NAZIONALE LEGAMBIENTE, “ANIMALI IN CITTÀ”. AL COMUNE DI VERONA IL PRIMO POSTO PER LE ATTIVITÀ SVOLTE 2022-01-17 IERI LA PRIMA DOMENICA ECOLOGICA 2022, CRESCE LA SENSIBILITA’ DEI VERONESI. TRA 15 GIORNI LA PROSSIMA GIORNATA GREEN. SEGALA: “CITTADINI SEMPRE PIU' PARTECIPI, ARRICCHIREMO IL PROGRAMMA EVENTI” 2022-01-16 PRO LOCO DI VERONA, IL 2022 SARA’ ALL’INSEGNA DELL’IDENTITA’ TERRITORIALE. UNA TARGA IN OGNI CIRCOSCRIZIONE, LA PRIMA ALLE GOLOSINE 2022-01-16 Peste suina ed invasione di cinghiali. Coldiretti Verona: la malattia, che non si trasmette all’uomo, rappresenta un grave rischio, per centinaia di allevamenti suini. 2022-01-16 Le piccole imprese pagano l’energia elettrica il 75 % e il gas il 133% in più delle grandi. Per abbassare i costi, molte lavorano di notte… 2022-01-16 La Provincia di Verona ha il suo nuovo Consiglio. La prima assemblea. 2022-01-16 Settore immobiliare, a Verona: agenzie in crescita del 12%. In overbooking, il click day, per l’esame di abilitazione alla professione di mediatore. Comunicato della Camera di Commercio di Verona. Segnali positivi. 2022-01-15 DOMENICHE ECOLOGICHE. CHILDREN’S MUSEUM GRATIS PER LE FAMIGLIE GREEN 2022-01-15 SABATO 15 GENNAIO SCIOPERO NAZIONALE DELLA POLIZIA LOCALE
ADIGE TV: Home Ricerca  
sul sito su


Itinerari

Centro antico  
  
Il Duomo, in stile romanico, è stato costruito nel XII secolo nelle vicinanze dell’Adige, nella zona che i Romani avevano destinato alle terme. Pur rimaneggiato in epoche successive, rappresenta un monumento ricco di storia e d’opere d’arte. Il complesso comprende la chiesa di S. Elena e quella di San Giovanni in Fonte, nonché la Piazza del Vescovado. In Piazza Duomo ha sede l’importante Biblioteca Capitolare. Poco lontano dal Duomo si trova la chiesa di Sant' Anastasia (XIII-XV sec.), costruita in stile gotico e adorna di molte opere d'arte. Proseguendo per il Corso S. Anastasia, si raggiunge la vivace Piazza delle Erbe, situata al centro dell'antico foro romano e dominata dall’alta Torre dei Lamberti. La piazza è circondata da stupendi palazzi di varie epoche, alcuni dei quali adornati con affreschi ancora visibili. L'adiacente Piazza dei Signori reca l’impronta della signoria scaligera e della dominazione veneziana. Al centro della piazza, la statua di Dante Alighieri ricorda il lungo soggiorno trascorso dal divino poeta alla corte di Cangrande. Circondano la piazza il Palazzo del Comune (o della Ragione), il palazzo del Capitano, la stupenda Loggia del Consiglio, realizzata nel ‘400, e il Palazzo del Governo. Nelle immediate vicinanze si trovano la chiesa romanica di S. Maria Antica, sul cui portale è inserita la tomba di Cangrande I della Scala, e il monumentale complesso delle Arche Scaligere, con le tombe di Mastino II e di Cansignorio. 

Centro moderno  
  
Da Piazza delle Erbe, per la centrale ed elegante Via Mazzini si raggiunge l’ampia e suggestiva Piazza Bra’, dominata dalla possente mole dell’Arena (I sec. d.C.). Vi prospettano numerosi palazzi, soprattutto d‘epoca veneziana, il Palazzo della Gran Guardia e Palazzo Barbieri, ora sede del Comune. Proseguendo per Via Roma, si arriva a Castelvecchio. L’imponente costruzione fu realizzata in riva all’Adige all’epoca di Cangrande II; ora è sede del Civico Museo d’Arte. Alla fine di Corso Cavour, vi sono la chiesa di San Lorenzo e la romana Porta Borsari (I sec. d.C.). Oltrepassata la porta, si può percorrere il corso omonimo, che si snoda verso Piazza delle Erbe. A metà del corso, si può ammirare la bellissima chiesetta romanica di San Giovanni in Foro. 

Giulietta e destra d'Adige  
  
Quest’itinerario tocca i luoghi in cui si sono svolte le vicende di Giulietta e Romeo, personaggi dell’omonima tragedia scespiriana. Entrando da Piazza Erbe in Via Cappello, s’incontra la cosiddetta Casa di Giulietta, con il famoso balcone che prospetta sul cortile, e la bronzea statua della fanciulla. Poco lontano si trova la Casa di Romeo. Proseguendo per Via Leoni, nei pressi del Ponte Navi, sorge la chiesa di San Fermo Maggiore, che unisce in forma mirabile il romanico al gotico. Con breve passeggiata, si giunge alla Tomba di Giulietta, situata nei pressi di un antico convento: essa è il centro sentimentale della città ed è visitata dai turisti romantici d’ogni parte del mondo. 

LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up