Pubblicitŕ

Sabato 20 Agosto 2022    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Trieste Sette
2022-08-19 Per il “Trenino del Renon”, Bolzano, un francobollo di Poste Italiane, nel 115° anniversario dalla sua inaugurazione. 2022-08-19 Arena di Verona: nuove stelle per “La Traviata” e “Aida “ di Giuseppe Verdi, al 99° Arena di Verona Opera Festival 2022. 2022-08-19 III edizione di “Emozioni in Musica”, concerto patrocinato dal Comune di Verona e dall’Associazione Genitori Bambini down. 2022-08-19 SCUOLE DELL’INFANZIA. DAL MINISTERO IN ARRIVO 3 MILIONI PER UN NUOVO ASILO NIDO IN BORGO MILANO 2022-08-19 GIOVEDI’ 25 AGOSTO AL TEATRO ROMANO CONCERTO BENEFICO A FAVORE DELL’ASSOCIAZIONE GENITORI BAMBINI DOWN 2022-08-19 Shakespeare Interactive Museum 2022-08-18 POLIZIA LOCALE. GLI AVVISI DELLE RIMOZIONI A VERONA AVVENGONO TRAMITE APP IO 2022-08-18 TOSI (FI): "GHEDINI GRANDE UOMO DI GIUSTIZIA” 2022-08-17 Addio a Piero Angela: il discorso di Alberto 2022-08-17 Selena Gomez ci insegna ad essere fieri di noi stessi 2022-08-17 Tocatì, un programma condiviso per la salvaguardia dei Giochi e Sport Tradizionali 2022-08-17 Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese: mostra al Palazzo della Gran Guardia 2022-08-17 NOMINATI I DELEGATI ALLE POLITICHE COMUNITARIE E ALLA TUTELA E BENESSERE DEGLI ANIMALI 2022-08-17 ORDINE DEL GIORNO SUL MUTUO SOCIALE 2022-08-16 “San Giò Verona Video Festival” 2022: porte aperte al “giovane cinema”. La grande iniziativa, alla sua XXVIII edizione, promossa da Cineclub Verona e curata da Ugo Brusaporco.
ADIGE TV: Home Trieste Sette Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Trieste



















Martedě 14 Gennaio 2020
LUCREZIA BORGIA SUL PALCOSCENICO DEL TEATRO GIUSEPPE VERDI DI TRIESTE

Lucrezia Borgia è sul palcoscenico del teatro Verdi, con un nuovo allestimento della Fondazione, a quasi 150 anni dalla sua prima rappresentazione a Trieste nel 1871, in coproduzione con la Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, la Fondazione Teatri di Piacenza e la Fondazione Ravenna Manifestazioni.
L’allestimento andrà in scena al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste tra i giorni 17 e 25 gennaio 2020.
Il regista Andrea Bernard è categorico: “Prima di tutto una donna e una madre, staccata dal mito storico e romanzato di cinica avvelenatrice”; è così che vuole dar voce a quella Lucrezia Borgia dell’opera di Gaetano Donizetti, il melodramma in un prologo e due atti dal libretto di Felice Romani.
che va in
“Il lato umano di Lucrezia è l’aspetto più potente della vicenda dell’opera donizettiana” – continua il regista – “e quello che permette alla drammaturgia di svilupparsi in una sequenza di scene paragonabili a un thriller cinematografico pieno di tensione e colpi di scena”.
Non occorre ricordare che se Lucrezia è una donna di potere, è la figlia di un Papa (Bonifacio VIII) e moglie di un uomo influente come Alfonso d’Este, nell’opera si vuole sottolineare il dramma umano e non storico di questa protagonista che idealmente viene trasformata in una storia universale paragonabile ai miti greci con i loro amori, incesti, vendette e tradimenti.
“Nella nostra messa in scena” – spiega il regista – “abbiamo quindi cercato di sottolineare le ragioni che hanno portato Lucrezia a vendicarsi e a morire della sua stessa vendetta, colpita da un fato avverso sin dall’inizio. Il vero e unico sentimento che muove questa donna è infatti l’amore materno, più forte di qualsiasi altro affetto al mondo e che sarà la sua salvezza ma allo stesso tempo la sua rovina”.
Con l’Orchestra e il Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste diretti dal maestro Roberto Gianola, l’opera è interpretata da Carmela Remigio e Lidia Fridman (Donna Lucrezia Borgia), Dongho Kim e Abramo Rosalen (Don Alfonso), Stefan Pop e Deniz Leone (Gennaro), Cecilia Molinari e Veta Pilipenko (Maffio Orsini), Motoharu Takei (Jeppo Liverotto), Rustem Eminov (Don Apostolo Gazella), Dario Giorgelè (Ascanio Petrucci),Dax Velenich (Oloferno Vitellozzo), Giuliano Pelizon (Gubetta), Andrea Schifaudo (Rustighello), Giovanni Palumbo (Astolfo), Roberto Miani (Un coppiere).
Mentre le scene sono di Alberto Beltrame, i costumi di Elena Beccaro, le coreografie e i movimenti scenici Marta Negrini e le luci di Marco Alba; il maestro del Coro è Francesca Tosi. E l’Orchestra della Fondazione è diretta dal Maestro Roberto Gianola.

Mauro Bonato





Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Trieste
RIGOLETTO: NUOVA PRODUZIONE AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
IL CONCERTO DI PRIMAVERA AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
DON PASQUALE, L’OPERA BUFFA SUL PALCOSCENICO DI TRIESTE
AL TEATRO VERDI DI TRIESTE UN NUOVO ALLESTIMENTO PER TOSCA
MADAMA BUTTERFLY IN SCENA AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
AL VERDI DI TRIESTE MOZARTIADE (OVVERO BASTIANO E BASTIANA)
LA VEDOVA ALLEGRA TORNA AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
La magia del Lago dei Cigni al teatro Verdi di Trieste
LO “STABAT MATER” AL VERDI DI TRIESTE PER UN RIPARTENZA DA RICORDARE
Al Teatro Verdi di Trieste va in scena “La Traviata”
UniversitĂ  di Trieste: isolato e sequenziato il coronavirus SARS-CoV-2
Coronavirus: chiusa la campagna “Io amo il Friuli Venezia Giulia. Io resto a casa!
Comune: in streaming le sedute delle commissioni per il Bilancio
BORIS GODUNOV L'AFFASCINANTE OPERA AL VERDI DI TRIESTE
Trieste Film Festival in Tour 2020
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicitŕ
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up