Pubblicit

Gioved 30 Giugno 2022    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Cult
2022-06-28 Confagricoltura: auguri al sindaco Tommasi. “Nel Comune di Verona, per vitigni e frutticoltura, servono Consulta e un referente, per un confronto costante”. 2022-06-28 A Verona, grande un “Leone di San Marco” domina e custodisce l’Adige… 2022-06-28 Il presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Riello, al nuovo sindaco di Verona, Damiano Tommasi. 2022-06-28 “SENZA I MODERATI E FORZA ITALIA IL CENTRO DESTRA NON VINCE. VERONA CASO DI SCUOLA” 2022-06-28 Imprese: rischiamo un boom di fallimenti, non per debiti, ma per crediti inesigibili. Commercio ed edilizia i settori più “fragili”. Latina, Ragusa, Trapani e Siracusa sono le province già in difficoltà. 2022-06-28 ”L’Alto Adige fornirà acqua supplementare al Veneto. Collaborazione, per affrontare la pesante emergenza idrica. 2022-06-28 PRIMO APPUNTAMENTO CON MURA DA RIDERE. IL 30 GIUGNO A SAN ZENO L’ESIBIZIONE DI STEFANO RAPONE 2022-06-26 BALLOTTAGGIO 26 GIUGNO. APERTURA STRAORDINARIA ANAGRAFE ADIGETTO. ATTIVO IL NUMERO VERDE 800300170 2022-06-25 2022-06-25 Con Nabucco torna il colossal in Arena 2022-06-25 MURA FESTIVAL 2022. ARRIVANO ‘STORYTELLERS’, IL FOLK FESTIVAL E LE RISATE DI ‘MURA DA RIDERE’ 2022-06-25 AL GRANDE INTERPRETE MASSIMO DE FRANCOVICH IL 64° PREMIO ‘RENATO SIMONI’. CERIMONIA IL 2 LUGLIO AL TEATRO ROMANO CON BRANCIAROLI 2022-06-25 Associazione dei Consiglieri Emeriti del Comune di Verona: incontro, dedicato a Giuseppe Torelli (1658-1709), violinista e compositore dell’era barocca. 2022-06-24 2022-06-24 SUL PALCO DELL’ARENA LA SECONDA VOLTA DI CARMEN
ADIGE TV: Home Cult Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Cult



















Domenica 25 Febbraio 2018
FRIDA KHALO - OLTRE IL MITO

Frida Kahlo. Oltre il mito è un progetto espositivo frutto di sei anni di studi e ricerche, che si propone di delineare una nuova chiave di lettura attorno alla figura dell’artista, evitando ricostruzioni forzate, interpretazioni sistematiche o letture biografiche troppo comode, e con la registrazione di inediti e sorprendenti materiali d’archivio.
La mostra riunisce in un’unica sede espositiva per la prima volta in Italia e dopo quindici anni dall’ultima volta tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e ampie collezioni di Frida Kahlo al mondo, e con la partecipazione di autorevoli musei internazionali che presteranno alcuni dei capolavori dell’artista messicana mai visti nel nostro Paese.
La mostra, curata da Diego Sileo, intende andare oltre tale visione semplicistica della relazione tra la vita e l’opera dell’artista messicana, dimostrando che per un’analisi seria e approfondita della sua poetica è necessario spingersi al di là degli angusti limiti di una biografia e andare oltre quel mito consolidato e alimentato dalle mode degli ultimi decenni. L’appuntamento milanese evidenzierà come Frida Kahlo nasconda ancora molti segreti e racconterà - attraverso fonti e documenti inediti svelati nel 2007 dall’archivio ritrovato di Casa Azul (dimora dell’artista a Città del Messico) e da altri importanti archivi qui presenti per la prima volta con materiali sorprendenti e rivoluzionari (archivio di Isolda Kahlo, archivio di Miguel N. Lira, archivio di Alejandro Gomez Arias) - nuove chiavi di lettura della sua produzione.
Dalle indagini realizzate in Messico in prima persona dal curatore sono emersi alcuni temi e tematiche principali - come l’espressione della sofferenza vitale, la ricerca cosciente dell’Io, l’affermazione della “messicanità”, la sua leggendaria forma di resilienza - che permetteranno ai visitatori di percepire la coerenza profonda che esiste, molto più in là delle sue apparenti contraddizioni, nell’opera di Frida Kahlo. Gli stessi temi si rifletteranno nel progetto d’allestimento della mostra, che si svilupperà - secondo un criterio analitico delle opere - attraverso quattro sezioni: DONNA, TERRA, POLITICA, DOLORE.

MUDEC
Museo delle Culture
via Tortona 56, CAP 20144 Milano
Dal 01 febbraio al 03 giugno 2018





Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Cult
Air Dolomiti rafforza il suo legame con la Germania tagliando il traguardo di 7 collegamenti giornalieri da Verona
1 SIMPOSIO TURISMO ENOGASTRONOMICO TRA ITALIA E RUSSIA
DÜRER E IL RINASCIMENTO tra Germania e Italia
BOTERO A PALAZZO FORTI -AMO
TAMARA DE LEMPICKA A PALAZZO AMO VERONA
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicit
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up