Pubblicità

Lunedì 23 Settembre 2019    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2019-09-22 Il Grande Teatro 2019 - 2020 2019-09-22 Puliamo il mondo 2019 2019-09-21 A OTTOBRE TORNANO LE VISITE AI FORTI. SI PARTE DA CASTEL SAN FELICE 2019-09-21 Al Sarcinelli "DAGLI IMPRESSIONISTI A PICASSO". 2019-09-19 Ritorna Puliamo il Mondo. L’evento nazionale vede anche quest’anno Amia al fianco di Legambiente. 2019-09-19 "Pan e Siringa" di Sebastiano Ricci acquisito da Fondazione Cariverona in comodato al Comune di Belluno per Palazzo Fulcis 2019-09-19 Il Giapponismo in Europa, la grande mostra a Palazzo Roverella. 2019-09-19 SABATO 21 TORNA A VERONA LA BIKE NIGHT 2019-09-17 Veleni e magiche pozioni al Museo Nazionale Atestino 2019-09-17 MOSTRA WAITING FOR THE OPERA | GLI APPUNTAMENTI DI SETTEMBRE 2019-09-14 TOCATÌ 2019. INAUGURATA LA 17ᵃ EDIZIONE 2019-09-14 A Padova, emozioni nella grande Scultura del Novecento 2019-09-14 A Verona, concerto spettacolo per la grande mostra al Museo di Castelvecchio 2019-09-13 Il comandante Bramato lascia Verona. Il saluto del sindaco 2019-09-13 Veleni e magiche pozioni al Museo Nazionale Atestino
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Venerdì 6 Settembre 2019
Paolo Flores d'Arcais per Segnavie

Il tema dell’eutanasia è uno dei più delicati e controversi che la nostra società civile sta affrontando in questo tempo, toccando una delle corde più sensibili del nostro sentire. In quanto tale, merita di essere discusso e trattato con competenza, serietà e rispetto, in modo da poter creare uno spazio di riflessione scevro da pregiudizi.

Giovedì 12 settembre alle ore 20.30, Segnavie cercherà di creare uno spazio di dialogo su questa delicatissima tematica con Paolo Flores d'Arcais, intervistato da Telmo Pievani. Filosofo, pubblicista e ricercatore universitario italiano, ha sempre intrecciato il lavoro e l’insegnamento filosofico con l’impegno civile e politico.
Il suo incontro, Questione di vita e di morte. L’eutanasia come diritto civile, toccherà un tema quanto mai caldo e sensibile nell’opinione pubblica.
A chi appartiene la nostra vita? Detto altrimenti: sul nostro fine vita è preferibile che decidiamo noi o un estraneo che non conosciamo? Questo – secondo Flores d’Arcais – è l’unico interrogativo intellettualmente onesto con cui affrontare il tema del fine vita.

La Corte Costituzionale ha dato tempo al Parlamento fino al 23 settembre per legiferare in tema di “fine vita”. Altrimenti interverrà direttamente per stabilire la costituzionalità o meno dell’articolo 580 c.p., che prevede una condanna fino a 12 anni di carcere per chi aiuta (anche solo moralmente, ad esempio accompagnandolo in Svizzera) il malato terminale che voglia porre fine a una vita che ritiene ormai solo tortura. La questione del diritto all’eutanasia diventa perciò di ineludibile attualità e impone che venga affrontata in termini di razionalità e di eguale dignità tra i cittadini, prescindendo radicalmente da ogni confessionalismo di fede.

Filosofo, direttore della rivista «MicroMega», Flores D’Arcais ha sempre intrecciato il lavoro e l’insegnamento filosofico con l’impegno civile e politico.
Il suo libro più recente è Questione di vita e di morte (2019). Tra gli altri suoi libri: La guerra del Sacro – terrorismo, laicità e democrazia radicale (2016), Etica senza fede (1992), L’individuo libertario (1999), Il sovrano e il dissidente (2004), Dio esiste? (2005, in controversia con Joseph Ratzinger), Hannah Arendt (2006), Atei o credenti? (2007, in controversia con Michel Onfray e Gianni Vattimo), La democrazia ha bisogno di Dio? Falso! (2013).
L’incontro si svolge nell’ambito di Segnavie. Orientarsi nel mondo che cambia, il ciclo di conferenze promosso e realizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, giunto quest’anno alla nona edizione.

L’ingresso all’incontro che si tiene a Padova a Villa Ottoboni (Via Padre E. Ramin 1) è gratuito con registrazione sul sito www.segnavie.it o al numero 049 660405. Fino a esaurimento posti.




Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
Puliamo il mondo 2019
Il Grande Teatro 2019 - 2020
Al Sarcinelli "DAGLI IMPRESSIONISTI A PICASSO".
A OTTOBRE TORNANO LE VISITE AI FORTI. SI PARTE DA CASTEL SAN FELICE
SABATO 21 TORNA A VERONA LA BIKE NIGHT
Il Giapponismo in Europa, la grande mostra a Palazzo Roverella.
"Pan e Siringa" di Sebastiano Ricci acquisito da Fondazione Cariverona in comodato al Comune di Belluno per Palazzo Fulcis
Ritorna Puliamo il Mondo. L’evento nazionale vede anche quest’anno Amia al fianco di Legambiente.
MOSTRA WAITING FOR THE OPERA | GLI APPUNTAMENTI DI SETTEMBRE
Veleni e magiche pozioni al Museo Nazionale Atestino
A Verona, concerto spettacolo per la grande mostra al Museo di Castelvecchio
A Padova, emozioni nella grande Scultura del Novecento
TOCATÌ 2019. INAUGURATA LA 17ᵃ EDIZIONE
CARLA FRACCI AL MARAVILIA FESTIVAL
Veleni e magiche pozioni al Museo Nazionale Atestino
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03