Pubblicità

Domenica 29 Novembre 2020    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2020-11-29 POLIZIA LOCALE. CONTROLLI DELLA VELOCITÀ E UFFICIO MOBILE DI PROSSIMITÀ 2020-11-27 GIORNATA DEL MUTILATO E INVALIDO DI GUERRA. Il MESSAGGIO DEL SINDACO SBOARINA 2020-11-27 DENUNCIATA LA DITTA CHE RIVERSAVA RIFIUTI TOSSICI NEL LORI’. ASS. SEGALA:”I CITTADINI HANNO SEGNALATO E LE ISTITUZIONI SI SONO MOSSE SUBITO” 2020-11-27 VARIANTE 29/RECUPERO AREE DISMESSE. LE GRANDI POTENZIALITA' DELL' EX LANIFICIO A MONTORIO. SINDACO E ASSESSORE SEGALA: 'CONTESTO UNICO, GRANDE OCCASIONE DI RIGENERAZIONE URBANA' 2020-11-27 AREA CAMPER COMUNALE A PORTA PALIO. AMPLIATA CON OLTRE 1000 METRI QUADRI DI VERDE 2020-11-27 CONTROLLO DEL TERRITORIO, IN 48 ORE FERMATE QUASI 300 PERSONE IN TUTTA LA CITTA' 2020-11-25 CORONAVIRUS. DALLA MEZZANOTTE IN VIGORE NUOVA ORDINANZA REGIONALE: BAR E RISTORANTI OBBLIGO MASCHERINA ANCHE SEDUTI. DECISA LA RIAPERTURA DI PIAZZA ERBE 2020-11-25 AGEC. RECUPERO DI 18 APPARTAMENTI SFITTI CON UN INVESTIMENTO DI OLTRE 1,3 MILIONI DI EURO 2020-11-25 GIORNATA DEL CONTEMPORANEO. DAL 5 DICEMBRE ALLA GALLERIA D’ARTE MODERNA L’OPERA ESCODENTRO – OUTINSIDE DI ANDREA FACCO 2020-11-24 VIOLENZA SULLE DONNE. IL COVID NON FERMA IL CENTRO PETRA, DA GENNAIO AIUTATE 1500 DONNE. ASS. BRIANI: "IL FENOMENO NON ACCENNA A DIMINUIRE" 2020-11-24 ALLA BIBLIOTECA CIVICA DI NUOVO ATTIVO, CON RITIRO SU PRENOTAZIONE, IL SERVIZIO PRESTITI LIBRI E DVD 2020-11-24 SEQUESTRATO MEZZO CHE TRASPORTAVA RIFIUTI EDILI SENZA PERMESSI. SEGNALATI PROPRIETARIO E CONDUCENTE 2020-11-23 DUE NUOVI ASSESSORI A PALAZZO BARBIERI. IL SINDACO PROCEDE CON LE NOMINE E LA RIDISTRIBUZIONE DELLE DELEGHE IN GIUNTA 2020-11-23 PROROGATE LE ORDINANZE DEL SINDACO SU ZTL E STAZIONAMENTI NELLE PIAZZE. SBOARINA: “IN CENTRO PER L'ASPORTO E ANCORA MISURE ANTIASSEMBRAMENTO” 2020-11-23 RIAPERTURA DEI TERMINI PER RINNOVO CDA AMT
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Giovedì 19 Settembre 2019
SABATO 21 TORNA A VERONA LA BIKE NIGHT

Bike Night, la festa della bici di notte torna a Verona

Sabato 21 settembre ultima tappa del tour fino al Lago di Garda



Le notti d’estate sono fatte per pedalare: torna a Verona il tour delle Bike Night, le pedalate notturne di Witoor che ogni anno portano sulle più belle ciclabili d’Italia migliaia di ciclisti. L’unico evento a due ruote che mescola pubblici diversi, per chi vuole pedalare a qualsiasi ora del giorno, non ha paura del buio, vuole scoprire un modo nuovo di viaggiare. La sesta edizione del tour delle Bike Night ha già raggiunto quest’anno tremila presenze, dopo le tappe di Ferrara, Milano, Assisi, Udine e Bolzano, e ora arriva per la terza volta in città con la Bike Night Verona – Lago di Garda, sabato 21 settembre a mezzanotte. Il tour si chiude proprio a Verona, per l’ultima delle sei tappe da 100km, con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, per un’esperienza in bici unica e innovativa che coinvolge ogni anno migliaia di partecipanti da tutta Italia.


La Bike Night torna a Verona per la terza edizione dell’evento notturno in bici non competitivo: una notte di passione per la bici, che porta centinaia di ciclisti a pedalare tra Veneto e Trentino lungo una delle più belle piste ciclabili d’Europa, la ciclovia dell’Adige, con il percorso da piazza San Zeno a Verona fino a Riva del Garda, lungo la ciclovia dell’Adige. Il progetto ideato, organizzato e prodotto da Witoor, è una vera e propria ‘festa della bici’, grazie al tracciato per la maggior parte su itinerari cicloturistici e a una formula, 100km con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, che sa regalare un’esperienza unica a ogni tipo di ciclista. Anche nel 2019 il percorso partirà da piazza San Zeno, per raggiungere la diga del Chievo e proseguire poi per Bussolengo e Rivoli Veronese, da lì sull’Adige fino a Rovereto e poi l’arrivo a Riva del Garda, sul lago. Le iscrizioni sono aperte fino a giovedì 19 settembre online su www.bikenight.it e presso negozio Sportler; riapriranno sabato 21 settembre al villaggio partenza in piazza San Zeno, dalle 20 alle 23.30.


Sabato 21 settembre luglio l’attesa inizierà dalle ore 20 in piazza San Zeno a Verona. Il villaggio partenza sarà aperto fino a mezzanotte, con l’info point Witoor per il ritiro pacchi iscrizione e le nuove registrazioni. Poi dalle 23.30 inizierà l’incolonnamento del gruppo sotto l’arco di partenza. A mezzanotte la partenza dei ciclisti, che si dirigeranno verso Bussolengo. Lungo il tracciato saranno allestiti tre ristori: a Rivoli Veronese al Bar Marengo, ad Avio, presso il bicigrill Ruotalibera, e a Rovereto, al ristorante Moja, prima dell’arrivo a Pini Beach, a Riva del Garda con la colazione dopo 100km di pedalata notturna. Per chi necessita di un passaggio per il rientro a Verona, Witoor mette a disposizione una navetta con trasporto bici, prenotabile al momento dell’iscrizione. Il villaggio partenza in piazza San Zeno offrirà anche un’area dove depositare i bagagli che verranno poi trasportati all’arrivo, un’area tecnica con un meccanico per eventuali messe a punto dell’ultimo minuto alla propria bici, lo spazio dove ritirare le bici a noleggio o il casco, per coloro che hanno prenotato, e lo shop con i prodotti ufficiali della Bike Night (maglia, calza tecnica, cappellino). Durante la pedalata sarà fornita assistenza meccanica e medica ai partecipanti per garantire una pedalata sicura per tutti.


La distanza dei 100km è considerata come il limite per chi non ha ancora affrontato viaggi in bici di lunga distanza, ma è alla portata di tutti. Per arrivare preparati, è sufficiente iniziare almeno un paio di mesi prima con uscite settimanali di 50-60km. Poi durante la notte sarà la forza del gruppo, i ristori e l’energia dell’alba a dare tutte le forze necessarie. Per partire è consigliato dotarsi di illuminazione adeguata, giubbotto catarifrangente e una camera d’aria di scorta. Nella tappa veneta il dislivello non è eccessivo: la salite a Rivoli e al Passo San Giovanni sono brevi, con pendenze non proibitive. Partecipano anche persone con disabilità visiva o motoria. Tra gli iscritti si registra la presenza di gruppi di amici o società di ciclisti amatoriali, e la metà proviene da fuori provincia, dal resto d’Italia. Alta anche la percentuale femminile, oltre il 25%.


«Giunta alla 3a edizione, la Bike Night porta oltre 300 ciclisti ogni anno a pedalare di notte tra Veneto e Trentino – commenta Simone Dovigo, presidente Witoor – affermando nel panorama di eventi ciclistici italiano e non solo un modo innovativo e autentico di andare in bici. Quello che non si vede con gli occhi lo si può percepire con gli altri sensi: e grazie al fascino della notte e alla sfida della lunga distanza, la Bike Night è riuscita a crearsi un proprio pubblico trasversale, capace di unire ciclisti allenati e dotati tecnicamente con persone più inesperte che proprio grazie a un’esperienza di questo tipo iniziano ad appassionarsi e a viaggiare in bici». La Bike Night riesce così a promuovere la mobilità sostenibile unendo appassionati autentici, paralleli a qualsiasi moda del momento, e a dimostrare come siano sufficienti poche pedalate per immergersi dal centro della città in un territorio lombardo dal forte potenziale cicloturistico.


«Non conta il cronometro – conclude Dovigo - non c’è ordine di arrivo: è un evento che racchiude elementi quasi primordiali che portano a salire in sella alla bici». Bike Night risponde alla crescente voglia di bici, in costante aumento negli ultimi anni anche in Italia, e offre una dimensione non competitiva e coinvolgente per tutti coloro che amano la bici e sono animati da una «passione che non dorme mai». «C’è il viaggio, il movimento. C’è l’orario inconsueto: la notte, che i ciclisti illuminano con le loro luci, diventa elemento sorprendente, quello che non si vede, si ascolta. C’è il buio da affrontare, il sole che sorge, a regalare calore e sorrisi per avercela fatta tutti insieme».


Bike Night è un’esperienza in bici che unisce la notte, la passione e le persone. Si parte a mezzanotte, dal centro di una città, per raggiungere dopo 100km (circa) la natura, pedalando su piste ciclabili: che si tratti del mare, del lago o della montagna, comunque luoghi distanti dal centro urbano da dove si è partiti. Perché Bike Night vuole dimostrare che in bici è possibile raggiungere posti cui di solito non crediamo, vogliamo o ci immaginiamo in grado di arrivare. A qualsiasi ora del giorno o della notte.


Bike Night Verona – Lago di Garda 2019

3a edizione



Partner locali


La tappa veronese è realizzata grazie alla collaborazione con Bar Marengo, bicigrill Ruotalibera, ristorante Moja e Bar dei Pini. Con il patrocinio dei comuni di Verona, Avio, Rovereto e Riva del Garda.


Numeri


400 quota massima di iscritti

50% iscritti proveniente da fuori la provincia di Verona

25% presenza femminile


Programma


Partenza a mezzanotte, arrivo all’alba. Distanza sui 100km, percorso su piste ciclabili.

Dalla città alla natura, si pedala tutti insieme senza ordine d’arrivo


Servizi offerti


Iscrizione online, Gadget, Villaggio partenza, Servizio navetta di rientro, Noleggio bici e casco, Trasporto bagagli, Ristori e colazione, Assistenza meccanica e medica


Media


foto www.witoor.com/files/bikenight2019-fotostampa-vr.zip

video www.witoor.com/video



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
POLIZIA LOCALE. CONTROLLI DELLA VELOCITÀ E UFFICIO MOBILE DI PROSSIMITÀ
CONTROLLO DEL TERRITORIO, IN 48 ORE FERMATE QUASI 300 PERSONE IN TUTTA LA CITTA'
AREA CAMPER COMUNALE A PORTA PALIO. AMPLIATA CON OLTRE 1000 METRI QUADRI DI VERDE
VARIANTE 29/RECUPERO AREE DISMESSE. LE GRANDI POTENZIALITA' DELL' EX LANIFICIO A MONTORIO. SINDACO E ASSESSORE SEGALA: 'CONTESTO UNICO, GRANDE OCCASIONE DI RIGENERAZIONE URBANA'
DENUNCIATA LA DITTA CHE RIVERSAVA RIFIUTI TOSSICI NEL LORI’. ASS. SEGALA:”I CITTADINI HANNO SEGNALATO E LE ISTITUZIONI SI SONO MOSSE SUBITO”
GIORNATA DEL MUTILATO E INVALIDO DI GUERRA. Il MESSAGGIO DEL SINDACO SBOARINA
GIORNATA DEL CONTEMPORANEO. DAL 5 DICEMBRE ALLA GALLERIA D’ARTE MODERNA L’OPERA ESCODENTRO – OUTINSIDE DI ANDREA FACCO
AGEC. RECUPERO DI 18 APPARTAMENTI SFITTI CON UN INVESTIMENTO DI OLTRE 1,3 MILIONI DI EURO
CORONAVIRUS. DALLA MEZZANOTTE IN VIGORE NUOVA ORDINANZA REGIONALE: BAR E RISTORANTI OBBLIGO MASCHERINA ANCHE SEDUTI. DECISA LA RIAPERTURA DI PIAZZA ERBE
SEQUESTRATO MEZZO CHE TRASPORTAVA RIFIUTI EDILI SENZA PERMESSI. SEGNALATI PROPRIETARIO E CONDUCENTE
ALLA BIBLIOTECA CIVICA DI NUOVO ATTIVO, CON RITIRO SU PRENOTAZIONE, IL SERVIZIO PRESTITI LIBRI E DVD
VIOLENZA SULLE DONNE. IL COVID NON FERMA IL CENTRO PETRA, DA GENNAIO AIUTATE 1500 DONNE. ASS. BRIANI: "IL FENOMENO NON ACCENNA A DIMINUIRE"
MERCOLEDI' 25 NOVEMBRE SCIOPERO GENERALE NAZIONALE DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI
RIAPERTURA DEI TERMINI PER RINNOVO CDA AMT
PROROGATE LE ORDINANZE DEL SINDACO SU ZTL E STAZIONAMENTI NELLE PIAZZE. SBOARINA: “IN CENTRO PER L'ASPORTO E ANCORA MISURE ANTIASSEMBRAMENTO”
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03