Pubblicit

Domenica 25 Settembre 2022    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2022-09-23 A VERONA NASCE LA PRIMA CITTADELLA DI SCACCHI, DAMA E CARTE 2022-09-23 ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE. ORARI SPORTELLO ADIGETTO E APERTURA ZTL 2022-09-23 PLATEATICI; BOZZA (FI) "GOVERNO LI PROROGA FINO A FINE ANNO. TOMMASI SEGUA L’ESEMPIO" 2022-09-23 INNOVAZIONE E DIGITALIZZAZIONE, VERONAFIERE PRESENTA FIERAGRICOLA TECH 2022-09-23 Fondazione Arena: concerto in Bra… 2022-09-23 Da lager di torture, sevizie e prigionia, a luogo della memoria 2022-09-23 ANCHE A VERONA SI SCENDE IN PIAZZA PER IL PIANETA 2022-09-22 Premi letterari Cerea-Verona 2022-09-22 Mostra pittorica, dal titolo: “Il ritmo della materia”… 2022-09-22 Da Fondazione Cariverona, 1 milione di euro alle Marche colpite dall’alluvione. 2022-09-22 Senior Coldiretti di tutto il Veneto chiedono misure per la Terza Eta’. La prossima emergenza saranno gli anziani non autosufficienti. 2022-09-22 Camera di Commercio di Verona. L’export, nel I semestre 2022. Crescita costante (+14,3%). 2022-09-22 79° ANNIVERSARIO DELL’ECCIDIO DELLA DIVISIONE ACQUI. QUESTA MATTINA LA CERIMONIA DI NUOVO IN PRESENZA AL MONUMENTO AI CADUTI 2022-09-22 MISURE ANTISMOG. DAL 1° OTTOBRE SCATTA IL BLOCCO REGIONALE EURO 4 DIESEL SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE 2022-09-22 CERIMONIA AL MONUMENTO DEL GENERALE PIANELL
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Verona



















Gioved 22 Settembre 2022
Camera di Commercio di Verona. L’export, nel I semestre 2022. Crescita costante (+14,3%).

Vicepresidente, Paolo Tosi: “Dati positivi, ma c’è preoccupazione per l’impennata dell’inflazione e per i rincari delle materie prime che minano la competitività”.

“Prosegue, nel I semestre 2022, il trend di crescita dell’export veronese, che mette
a segno un incremento del 14,3%, rispetto allo stesso periodo del 2021. Un andamento positivo che migliora i risultati del I trimestre (con esportazioni in crescita del 12,1%), e realizza quasi 7,4 miliardi di euro, a valore, per i nostri prodotti venduti all’estero. La performance dell’export scaligero, anche se buona, tuttavia è inferiore di quella veneta e italiana, che segnano rispettivamente +19,3% e +22,5%. “I valori dell’export di questo I semestre – afferma il vice presidente della Camera di Commercio di Verona, Paolo Tosi – dimostrano come il Sistema Verona sia in salute e capace di affrontare le sfide internazionali. Una crescita, che si mantiene a doppia cifra non era scontata, tenendo conto delle molte variabili macroeconomiche che le nostre aziende devono affrontare. L’impennata dell’inflazione e l’aumento dei costi delle materie prime, infatti, rappresentano un serio problema, per la competitività delle nostre merci. Rimane una seria preoccupazione per un’inversione di tendenza che potrebbe essere molto rapida e che, complice la guerra in Ucraina, rischia di mettere in grave difficoltà l’economia veronese”. Nello specifico sono tre i settori che crescono in doppia cifra: bevande, calzature e marmo. Le bevande, cioè il vino, confermano il proprio lungo trend di crescita e segnano un +11,6%, per un valore delle esportazioni superiore ai 588,3 milioni di euro. Il marmo rafforza il proprio recupero, già evidente nel primo trimestre, e fa crescere l’export del 16,6%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, attestando il valore delle esportazioni a 236,4 milioni. Le calzature, con un +17,3%, mettono a segno miglior performance semestrale per un export che vale 246,4 milioni di euro. I macchinari si dimostrano una certezza per l’export veronese: totalizzano un aumento di 8,3 punti percentuali rispetto al I semestre 2021 e, con quasi 1,3 miliardi di euro di esportazioni, si confermano al primo posto tra i comparti scaligeri. Il tessile/abbigliamento riprende la propria crescita all’estero con un +5,8%, per 731 milioni, mentre rimane in terreno negativo la termomeccanica, che segna un calo dell’export del 6,6%. L’ortofrutta mostra una lieve flessione dell’1,2% (309,2 milioni). Entrando nel dettaglio dei Paesi approdo delle merci veronesi, tutti i primi dieci mercati sono in crescita ad eccezione della Svizzera, in calo dell’11,5%. La guerra ha complicato le esportazioni verso la Russia, quindicesimo mercato, che si riducono del 4,2%, mentre quelle verso l’Ucraina, 53° mercato, diminuiscono del 39,4%. Anche l’import cresce. Verona fa segnare un +16% nel valore delle importazioni, un aumento che comunque è inferiore al Veneto (+41,2%) e al resto del Paese (+44,4%). In particolare, a crescere maggiormente sono le importazioni di pasta-carta, carta e cartone che incrementano del 77,5% (203,3 milioni) e di prodotti chimici, materie plastiche e gomme +45,2% (288 milioni). Si conferma l’aumento delle importazioni dalla Russia, che salgono del 70,6% in valore”. Un quadro veramente interessante e positivo, che ci auguriamo e auguriamo alle imprese veronesi, che possa continuare su tale strada e che, quindi, non trovi, d’un tratto, ostacoli, creatori di cambio di tendenza, sebbene
temi, come quelli delle energie, dei pesanti rincari e della citata inflazione, non siano favorevoli alla continuazione dell’attuale buona situazione e facciano pensare a momenti difficili.
Pierantonio Braggio




Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
ANCHE A VERONA SI SCENDE IN PIAZZA PER IL PIANETA
Da lager di torture, sevizie e prigionia, a luogo della memoria
Fondazione Arena: concerto in Bra…
INNOVAZIONE E DIGITALIZZAZIONE, VERONAFIERE PRESENTA FIERAGRICOLA TECH
PLATEATICI; BOZZA (FI) "GOVERNO LI PROROGA FINO A FINE ANNO. TOMMASI SEGUA L’ESEMPIO"
ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE. ORARI SPORTELLO ADIGETTO E APERTURA ZTL
A VERONA NASCE LA PRIMA CITTADELLA DI SCACCHI, DAMA E CARTE
AGGIORNAMENTO DELLE CONDIZIONI DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI
Fedrigoni e Mohawk stringono una partnership produttiva per potenziare la distribuzione di carte speciali a livello globale
MURA FESTIVAL. L'EQUINOZIO D'AUTUNNO CHIUDE LA TERZA EDIZIONE DELLA MANIFESTAZIONE
CERIMONIA AL MONUMENTO DEL GENERALE PIANELL
MISURE ANTISMOG. DAL 1° OTTOBRE SCATTA IL BLOCCO REGIONALE EURO 4 DIESEL SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE
79° ANNIVERSARIO DELL’ECCIDIO DELLA DIVISIONE ACQUI. QUESTA MATTINA LA CERIMONIA DI NUOVO IN PRESENZA AL MONUMENTO AI CADUTI
Senior Coldiretti di tutto il Veneto chiedono misure per la Terza Eta’. La prossima emergenza saranno gli anziani non autosufficienti.
Da Fondazione Cariverona, 1 milione di euro alle Marche colpite dall’alluvione.
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicit
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up