Pubblicità

Martedì 18 Dicembre 2018    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
L'Adige - Settimanale di Rovigo
2018-12-09 Aperto il primo dei due nuovi viadotti sul Tagliamento lungo la Trieste - Venezia 2018-12-08 Prorogato fino ad aprile 2019 il CdA uscente di Autovie Venete con Maurizio Castagna Presidente e Ad 2018-12-07 Acceso in Piazza San Pietro l'Albero di Natale donato alla Santa Sede dalla Regione Friuli Venezia Giulia 2018-12-06 VISITARE IL TEATRO VERDI, UN’ESPERIENZA DA NON PERDERE 2018-12-05 Venerdì 7 l'accensione in Piazza San Pietro dell'Albero di Natale offerto alla Santa Sede dalla Regione Fvg 2018-12-04 I sacerdoti devono tutelare il Presepio e il Cristianesimo: così gli esponenti del gruppo Centro Destra Veneto in Consiglio regionale 2018-12-03 Al Verdi la magia della Bella Addormentata di Pëtr Il'ič Čajkovskij 2018-12-01 Festeggiata a Ravascletto la Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia 2018-12-01 Chiarezza e programmazione per salvare l'Ospedale della Città di Cagliari 2018-12-01 Al via la gara per la cessione del 55% delle quote di Trieste Airport 2018-11-29 Cambio di guardia per la guida della Pattuglia Acrobatica Nazionale 2018-11-21 Grande Tagliamento: clamorosa operazione della Guardia di Finanza nel settore delle infrastrutture del Nord Est e di altre regioni 2018-11-20 Salvini esalta la "virtuosità" del Friuli Venezia Giulia 2018-11-13 I Puritani al Teatro Verdi di Trieste. Un nuovo allestimento 2018-11-13 CONFERITA IN MUNICIPIO LA CIVICA BENEMERENZA DELLA CITTÀ DI TRIESTE ALL'ASSOCIAZIONE DELLE COMUNITÀ ISTRIANE.
ADIGE TV: Home L'Adige - Settimanale di Rovigo Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Giovedì 21 Ottobre 2010
Drammatico incidente sul raccordo tre morti sul colpo, uno in ospedale

Drammatico incidente nella notte. Due ragazze e un ragazzo - tutti ventenni romeni - sono morti sul colpo in una spaventosa carambola sul Raccordo anulare della Capitale, nei pressi dello svincolo di Labaro. Un loro amico, ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Sant’Andrea, non ce l'ha fatta ed è deceduto nella notte tra mercoledì e giovedì.
Lo schianto è avvenuto poco prima delle 11 di mercoledì sera: i quattro giovani viaggiavano su una Opel Astra lungo la carreggiata interna.

SPARTITRAFFICO IN CEMENTO - Il conducente, ad un certo punto, ha perso il controllo del mezzo e - secondo una prima ricostruzione degli agenti della polizia stradale che si sono occupati dei rilievi - dopo alcuni testacoda, forse provocati anche dalla forte velocità, la macchina ha urtato violentemente la parte posteriore contro uno spartitraffico in cemento che, all’altezza del chilometro 17.800, divide la corsia centrale del Raccordo. L'ipotesi è che il conducente abbia effettuato un repentino cambio di direzione, forse decidendo all'ultimo momento di uscire sulla Flaminia.

INCASTRATI TRA LE LAMIERE - Una ragazza che passava sul luogo dell’incidente ha visto la scena ed ha allertato la centrale operativa del 115. Una squadra di vigili del fuoco ha impiegato quasi un’ora per estrarre dalle lamiere contorte i corpi dei passeggeri morti, mentre un’ambulanza del 118 ha trasportato a sirene spiegate il giovane gravemente ferito nel pronto soccorso del Sant’Andrea: i medici hanno classificato il ferito come «codice rosso».

Vigili del fuoco intervenuti per estrarre i corpi dalle lamiere (foto Proto)
Vigili del fuoco intervenuti per estrarre i corpi dalle lamiere (foto Proto)
UN MORTO OGNI DUE GIORNI - Sempre sul grande raccordo anulare, mercoledì un'auto ha tamponato uno scooter: l'autista del veicolo, un noleggiatore, ha tentato poi di allontanarsi senza prestare i primi soccorsi, ma è stato visto e segnalato da una donna, quindi arrestato in serata. I due scooteristi sono stati ricoverati in condizioni non gravi al Policlinico Casilino.
La pericolosità delle strade romane viene confermata da molte indagini di Istat, Eurostat, Ania, Aci e dell’università La Sapienza, oltre che dall’Associazione romana dei vigili urbani (Arvu), che parlano di un morto ogni due giorni: nel 2008 a Roma e provincia sono decedute 144 persone mentre i feriti sono stati più di 19 mila. Nel dettaglio - secondo i dati dell’Arvu - hanno perso la vita 86 automobilisti, 9 passeggeri e 49 pedoni.



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Rovigo
“Premio città di Rovigo: l'innovazione in rosa”
Stagione di Danza del Teatro Sociale
I tesori del Castello librario dell'Accademia dei Concordi
Il CUR apre le porte con University Day
Museo Grandi Fiumi
Teatro Sociale
Ricamiamo la speranza ….3
Nuovi depliants per la Rotonda
Due importanti interventi pubblici saranno realizzati nei prossimi mesi nella Frazione di Concadirame.
Scomparsa di Sergio Garbato
Il Barbiere di Siviglia apre la nuova Stagione Lirica
Sarà la festa dei giovani e dello sport
Sotto il segno dell'arte. Una nuova linea di viaggi
Morte sospetta in ospedale dopo la lite: la procura indaga e dispone l'autopsia
Anche i migranti devono avere possibilità di ascolto
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03