Pubblicit

Domenica 3 Marzo 2024    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2024-03-03 XIV Progetto Fuoco 2024, a Veronafiere: successo, con 45.000 operatori, e presenze estere, in crescita del 12%. 2024-03-03 Sportelli pubblici: per 2,5 milioni di cittadini, code più lunghe. Situazione critica, soprattutto nel Mezzogiorno. 2024-03-01 INCONTRO CON GLI STUDENTI SUI GIOVANI E L’EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’ 2024-03-01 ISTITUTI PER GEOMETRI, BOOM DI PRE-ISCRIZIONI A VERONA 273 NUOVI STUDENTI AI CAT 2024-03-01 Radioterapia, nuovo acceleratore lineare, 2 milioni fondi Pnrr Cure di ultima generazione per le neoplasie, si colpisce solo la parte malata 2024-03-01 RINASCIMENTO IN BIANCO E NERO L’ARTE DELL'INCISIONE A VENEZIA (1494–1615) Bassano del Grappa (Vi), Museo Civico 2 marzo – 23 giugno 2024   2024-03-01 PRODUZIONE MONDIALE DI OLIO D’OLIVA IN ULTERIORE DIMINUZIONE (-6%) IN UE E ITALIA ALLARME SCORTE, AL SOL DI VERONAFIERE IL PUNTO SULLA FILIERA 2024-03-01 Scipione raddoppia, il bus serale diventa a chiamata 
anche nelle zone del centro, sud e ovest della città 2024-03-01 Olio d’oliva: produzione mondiale, in ulteriore diminuzione. Nell’Unione Europea e in Italia, allarme scorte. Al XXIV Sol di Veronafiere, il punto sulla filiera. 2024-03-01 La facilitazione “Scipione “di ATP Verona raddoppia, dal prossimo 4 marzo. Il bus serale diventa a chiamata, anche nelle zone del centro, sud ed est della città. 2024-02-29 AL CENTRO ANTIVIOLENZA P.E.T.R.A. QUASI 8 MILA EURO DALLA SOCIETÀ SPORTIVA ‘VERONA VOLLEY' 2024-02-29 PROGETTO AFFIDO ANZIANI DEL COMUNE DI VERONA, UN PONTE TRA GENERAZIONI PER COMBATTERE LA SOLITUDINE 2024-02-29 NELLE CIRCOSCRIZIONI IL RECITAL OMAGGIO ALL'ARTE DI BERTO BARBARANI 2024-02-29 IL PALAZZO DELLA GRAN GUARDIA SI ILLUMINA PER LA GIORNATA DELLE MALATTIE RARE 2024-02-29 Comune di Bardolino - Newsletter del 29 febbraio 2024
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Verona



















Mercoled 6 Dicembre 2023
Le tredicesime 2023, disponibili dal 1° dicembre e successivamente. Le riceveranno 35 milioni di italiani, dei quali 16, pensionati, e 19 milioni, dipendenti, per complessivo di 40,7 miliardi.

Considerazioni di CGIA Mestre del 30 novembre 2023.

Dal 1° dicembre, 16 milioni di pensionati presenti in Italia iniziano a ricevere la tredicesima dall’Inps. Ai 19 milioni di lavoratori dipendenti, invece, gli imprenditori (pubblici e privati) la pagheranno nelle prossime settimane e, tendenzialmente, non oltre il 25 dicembre. Complessivamente sono 35 milioni gli italiani che, dal 1° dicembre alla vigilia di Natale, riceveranno questa gratifica. Nei portafogli di queste persone finiranno complessivamente 40,7 miliardi di euro. A fare i conti è stato l’Ufficio studi della CGIA. Come verrà spesa? E’ difficile prevedere cosa acquisteranno gli italiani con la tredicesima. Tra il pagamento delle bollette della luce, del gas e la rata del mutuo, anche quest’anno non saranno molti i soldi che verranno destinati agli acquisti natalizi. Visto l’andamento dei consum,i registrato nella prima parte dell’anno, si stima che l’ammontare complessivo della spesa destinata ai regali rimanga pressoché lo stesso del 2022, ovvero tra i 7 e i 7,5 miliardi di euro. Un importo che rispetto a 15 anni fa, comunque, è dimezzato. Come mai? In primo luogo perché tantissimi italiani, approfittando del Black Friday, anticipano sempre più spesso a novembre l’acquisto dei doni da mettere sotto l’albero. In secondo luogo perché in questi ultimi anni le famiglie hanno diminuito il budget destinato alle spese “accessorie” e ciò ha comportato una conseguente flessione della propensione a fare i regali nel periodo natalizio. Sono cresciute di 7 miliardi: Rispetto l’anno scorso, il volume economico complessivo della gratifica natalizia 2023 è aumentato di 7 miliardi. Quali sono le ragioni? Innanzitutto, perché rispetto al 2022 il numero dei dipendenti presenti nel Paese è cresciuto di quasi 400mila unità; dopodiché, va ricordato che anche il monte salari è salito rispetto all’anno scorso e questo è riconducibile, in larga misura, al fatto che alcuni importanti contratti di lavoro sono stati rinnovati. Nel primo semestre 2023 rispetto allo stesso periodo del 2022, infatti, l’incremento è stato del 5 per cento. I regali più gettonati? Gli alimentari: Anche quest’anno i generi alimentari dovrebbero confermarsi la tipologia di regalo natalizio più acquistato dagli italiani: seguono i giocattoli, i prodotti tecnologici, i libri, l’abbigliamento/scarpe e gli articoli per la cura della persona. Non c’è alcun dubbio che anche i cosiddetti regali “digitali” saranno tra i più gettonati: potendo essere acquistati senza doversi recare presso i negozi fisici, subiranno un ulteriore aumento rispetto ai volumi registrati l’anno scorso. In particolare gli abbonamenti a piattaforme streaming e buoni regalo per gli acquisti online. A Milano, Roma, Torino e Napoli il più alto numero di percettori: A livello geografico la provincia che presenta il più alto numero di beneficiari della tredicesima mensilità è Milano: tra lavoratori dipendenti e pensionati, le persone interessate saranno 2,91 milioni. Seguono i quasi 2,64 milioni di percettori presenti a Roma, 1,38 milioni di residenti a Torino e 1,35 milioni presenti a Napoli. Le realtà meno interessate, anche perché demograficamente più piccole delle altre, sono i circa 72.500 residenti a Vibo Valentia, i quasi 70 mila ubicati a Enna e i 42.800 che abitano a Isernia. Ossigeno, dunque, per le famiglie e per l’economia, anche se, come sopra cennato, la spesa natalizia 2023 risulterà contenuta. Del resto, pensare ad un po’ di risparmio – da un lato, spesso, proposto e suggerito, ma, purtroppo, non certamente bene trattato, dal punto fi vista fiscale, sebbene sia anche da esso, che deriva ricchezza – è raccomandabile, essendo esso alla base della creazione di certezza futura. Ricordiamo la bella espressione d’un tempo, in sé, già regalo: Giovinezza previdente, vecchiaia sorridente….! ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ Pierantonio Braggio



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
Sportelli pubblici: per 2,5 milioni di cittadini, code più lunghe. Situazione critica, soprattutto nel Mezzogiorno.
XIV Progetto Fuoco 2024, a Veronafiere: successo, con 45.000 operatori, e presenze estere, in crescita del 12%.
La facilitazione “Scipione “di ATP Verona raddoppia, dal prossimo 4 marzo. Il bus serale diventa a chiamata, anche nelle zone del centro, sud ed est della città.
Olio d’oliva: produzione mondiale, in ulteriore diminuzione. Nell’Unione Europea e in Italia, allarme scorte. Al XXIV Sol di Veronafiere, il punto sulla filiera.
Scipione raddoppia, il bus serale diventa a chiamata 
anche nelle zone del centro, sud e ovest della città
PRODUZIONE MONDIALE DI OLIO D’OLIVA IN ULTERIORE DIMINUZIONE (-6%) IN UE E ITALIA ALLARME SCORTE, AL SOL DI VERONAFIERE IL PUNTO SULLA FILIERA
RINASCIMENTO IN BIANCO E NERO L’ARTE DELL'INCISIONE A VENEZIA (1494–1615) Bassano del Grappa (Vi), Museo Civico 2 marzo – 23 giugno 2024  
Radioterapia, nuovo acceleratore lineare, 2 milioni fondi Pnrr Cure di ultima generazione per le neoplasie, si colpisce solo la parte malata
ISTITUTI PER GEOMETRI, BOOM DI PRE-ISCRIZIONI A VERONA 273 NUOVI STUDENTI AI CAT
INCONTRO CON GLI STUDENTI SUI GIOVANI E L’EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’
“Al Condominio”… A tavola, a tu per tu – iniziativa innovativa: assente la tecnologia – in atmosfera elegante e familiare, a Verona.
Ettore Prandini, presidente di Coldiretti: “L’Europa ci dia risposte chiare, in tempi certi”. Alex Vantini, presidente di Coldiretti Verona: ”Netto stop, all’ingresso di prodotti, da fuori dei confini Ue, che non rispettano i nostri stessi standard”…
Il sammarinese, Domenico Maria Belzoppi (1796-1864), celebrato, dalle Poste di San Marino, nel 160° anniversario, dalla scomparsa.
INAUGURATA L’EDIZIONE 2024 DI PROGETTO FUOCO PUNTO DI RIFERIMENTO DELLA FILIERA LEGNO-ENERGIA
Fondazione Musei Civici di Venezia: il programma 2024
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicit
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up